Banca Popolare di Puglia e Basilicata sostiene il Comune di Amatrice

La somma sarà destinata ad alimentare una serie di emergenze

La Redazione Giornalista
Bitonto - mercoledì 05 aprile 2017
© n.c.

Si è conclusa la campagna di solidarietà a sostegno delle popolazioni duramente colpite dagli eventi sismici dello scorso agosto: Banca Popolare di Puglia e Basilicata, grazie alla sensibilità e generosità dei suoi Clienti, ha raccolto 50.000 euro a favore del Comune di Amatrice, a conferma del suo impegno e della sua vicinanza ad un territorio in lenta ripresa.

La somma sarà destinata ad alimentare una serie di emergenze quali il sostegno di lavoratori autonomi che hanno perso le proprie sedi lavorative; al reddito degli artigiani; a coloro che abbiano perso il posto di lavoro e che non beneficiano di altri sussidi; al rimborso degli oneri fiscali e contributi delle piccole e medie imprese.

«Un sentito ringraziamento rivolgo - dichiara il Presidente della BPPB, avv. Leonardo Patroni Griffi - a tutti i donatori che con il loro intervento hanno sposato questa iniziativa di solidarietà concorrendo sensibilmente alla realizzazione di un progetto fortemente voluto dalla Banca al fine di contribuire alla rinascita del Comune di Amatrice».

Altri articoli
Gli articoli più letti