Operazione dei Carabinieri a Toritto e Pescia

Droga, condanne definitive per due bitontini

Per l’operazione “Satellite” del 2006. Si tratta di Giovanni Maggiulli ed Emanuele Parisi

Cronaca
Bitonto venerdì 29 gennaio 2016
di La Redazione
Il carcere di Bari © n.c.

Sei persone – cinque uomini e una donna – sono state fermate all'alba dai Carabinieri del Comando provinciale di Bari a Toritto e Pescia, in provincia di Pistoia.

Le condanne riguardano i procedimenti scaturiti dall'operazione “Satellite”, che risale al dicembre del 2006. Furono 102 gli arrestati, ai quali vennero contestati, tra gli altri, i reati di associazione a delinquere e traffico di sostanze stupefacenti. In quella circostanza furono inoltre sequestrati beni per un valore di circa 10 milioni di euro.

Cosimo Zonno, 72enne di Toritto, già detenuto nel carcere di Genova, dovrà espiare la pena di 8 anni e 7 mesi di reclusione (per traffico di sostanze stupefacenti e detenzione di armi); Camilla Coci, 38enne residente a Toritto, dovrà scontare un anno e 4 mesi (traffico di sostanze stupefacenti); Giuseppe De Giglio, 49enne barese, è stato condannato a 4 anni (traffico di sostanze stupefacenti).

Dovrà scontare 5 anni e 3 mesi (traffico di sostanze stupefacenti) il 45enne di Bitonto Giovanni Maggiulli. Stessa accusa per un altro bitontino: Emanuele Parisi, condannato a 13 anni e 3 mesi.

Era residente in Toscana l'ultimo arrestato. Si tratta del barese Ignazio Minervini, 45 anni, condannato a 4 anni e 11 mesi di reclusione, sempre per traffico di sostanze stupefacenti.
 

Lascia il tuo commento
Le più commentate
Le più lette