La gara

Jet Log Bitonto, vittoria al tie break contro la Tecnoswitch New Volley Ruvo

Black out nel terzo set per le ragazze di mister De Robertis, che avevano condotto la gara nei primi due parziali

Altri Sport
Bitonto martedì 14 novembre 2017
di La Redazione
Jet Log Bitonto
Jet Log Bitonto © n.c.

Dalla supremazia nei primi due set al completo black out, salvo poi rialzare la testa nel tie break.

La Jet Log Bitonto vince la sfida contro la Tecnoswitch New Volley Ruvo, dopo una partita altalenante. Alla gioia per i 2 punti conquistati grazie al 3-2 (25-21, 25-20, 10-25, 15-25, 15-7), fa da contraltare l’amarezza per aver sprecato un’occasione preziosa per conquistare il bottino pieno. Tanto hanno infatti da rimproverarsi le ragazze di mister Francesco De Robertis, che peccano ancora per poca continuità. Eppure la vittoria piena sembrava davvero alla portata, vista la grinta mostrata nei primi due parziali del “derby”.

Marzano al palleggio, opposta a Capozza, Stufano Rosy e Paparella in banda, Fornelli e Fiore al centro e Masciale libero, ritrovano infatti tante ex Robur dall’altra parte della rete. Nella squadra di mister Incerti militano attualmente la palleggiatrice Rossana Bernardi, la laterale Alessandra Parisi e l’opposto Sonia De Lucia, subentrata ad inizio secondo set alla titolare Haliti. A completare il sestetto la schiacciatrice Lionetti, le centrali Piarulli e Marinelli e il libero Di Pierro.

Nei primi due set, è la Jet Log la vera protagonista. Le ruvesi provano ad opporre la loro resistenza, soprattutto con la grande prestazione di Piarulli, ma non riescono a domare le bitontine che chiudono sul 25-21 il primo set e su 25-20 il secondo. L’energia delle padrone di casa si spegne però nel terzo set. Un black out inspiegabile che le trascina verso una vera Caporetto. Le ospiti si impongono sin da subito, portandosi sul 9-1, e continuano ad incrementare il loro vantaggio.

La situazione è irreversibile. De Robertis rinuncia persino al secondo time out; tenta solo la carta Raffaella Bisceglie, in campo per Capozza, in realtà solo per tre scambi. Il parziale parla chiaro: 10-25. 15-25 è invece il risultato del quarto set, dove le bitontine, Fornelli su tutte, cercano di reagire. È il turno anche di Rutigliani, che subentra a Paparella dal 12-18 al 14-21.

La grinta della Jet Log ritorna nel tie break. Le ragazze ingranano subito la marcia giusta e mettono alle spalle le ruvesi. La palla match viene affidata a D’Agostino, al servizio al posto di Capozza. È 15-7 e scoppia la festa bitontina.

La classifica però non cambia. Con soli 4 punti accumulati in 5 giornate, la Jet Log Bitonto continua ad occupare la dodicesima e terzultima posizione.

“È stata una partita double face come è facile desumere dai parziali – commenta il direttore sportivo, Raffaele Picciotti -. Le nostre ragazze sono state molto brave a condurre in porto i primi 2 set con un gioco convincente e concreto. Poi è arrivato un improvviso ed inspiegabile blackout nel 3° e nel 4°. Al tie break c'è stata una inaspettata e ben arrivata inversione di rotta: le ragazze sono state formidabili a chiudere subito i conti.

Ovviamente io auspico che ci sia maggiore continuità e costante tensione psicofisica per portare la Jet Log ad una posizione di classifica più tranquilla”.

Vietato fallire la prossima prova. Domenica alle ore 18.30 la Jet Log affronterà in casa l’ASD Polis Corato, ancora a zero punti.

Lascia il tuo commento
commenti
Le più commentate
Le più lette