Il corso

Valute virtuali, short master dell'Università di Bari con Bitcoin Foundation Puglia

Cento ore tra lezioni ed esercitazioni pratiche, per diventare esperti di criptovalute e bitcoin

Attualità
Bitonto giovedì 22 settembre 2016
di La Redazione
Valuta virtuale
Valuta virtuale © n.c.

Le criptovalute costituiscono metodi di pagamento alternativi, rispetto alle valute a corso legale. Si tratta di valute complementari, digitali, decentralizzate la cui implementazione si basa sui principi della crittografia per convalidare le transazioni e la generazione di moneta in sé. È ormai accettata su base volontaria a livello globale.  

L’Agenzia delle Entrate, il 3 settembre scorso, si è espressa sull’interpello che riguarda la controversa questione della fiscalità imponibile sulle transazioni Bitcoin, chiarendo che "le operazioni di cambio di Bitcoin sono esenti da Iva" (risoluzione n. 72/E/2016). Tale pronuncia va ad allinearsi sulla scorta dell’indirizzo fornito dalla Corte di Giustizia dell’Unione Europea con sentenza del 16 luglio 2015 (pubblicata il 22 ottobre 2015).

L’Università degli Studi di Bari Aldo Moro, Dipartimento Jonico in "Sistemi giuridici ed economici del Mediterraneo: società, ambiente, culture", in collaborazione con la Bitcoin Foundation Puglia, presenterà il 30 settembre alle 15.30, nella sala degli affreschi del Palazzo Ateneo di Bari, l’innovativo short master, primo ed unico in Italia, dal titolo "Criptovalute e Bitcoin: strumenti teorico pratici per operare con le nuove valute digitali decentralizzate". Nell’occasione sarà ufficialmente stipulata la convenzione tra Università di Bari (in persona del rettore Antonio Felice Uricchio) e Bitcoin Foundation Puglia (in persona del presidente Giuseppe Grisorio).

«In un momento storico in cui il mercato del lavoro mondiale ci spinge a reinventarci e a trovare nuove fonti di approvvigionamento – afferma Grisorio s'innesta la possibilità di apprendere, sviluppare e mettere immediatamente in pratica le conoscenze acquisite su nuovi mercati. Si tratta di uno short innovativo e pionieristico».

 

Lo short master: durata, contenuti, destinatari e iscrizione
«Lo short master in Criptovalute e Bitcoin, a cura di docenti universitari (tra cui il rettore Uricchio e tecnici esperti) – spiega Romina Centrone, vice presidente di Bitcoin Foundation Puglia con delega alla formazione – è strutturato in 100 ore, suddivise in lezioni frontali ed esercitazioni pratiche durante le quali i corsisti acquisiranno gli strumenti e le competenze specifiche per comprendere, negoziare, regolamentare e infine fornire consulenza specialistica in materia di conservazione, acquisto, produzione, vendita, spendita e negoziazione di bitcoin e altre criptovalute. Si diventa, dunque, una sorta di broker delle criptovalute». 

Con tali premesse, lo short master prevede il rilascio di specifica attestazione, previo superamento del test di verifica finale.

Sarà possibile iscriversi attraverso il sito internet www.uniba.it dal 30 settembre al 21 ottobre 2016. Il corso si rivolge principalmente a laureati e professionisti con formazione di base scientifico/informatica oppure giuridico/economica che intendono approfondire questa peculiare ed innovativa materia al fine di operare attivamente in questo settore in espansione, risultando, dunque, particolarmente interessante per avvocati, notai, magistrati, operatori del diritto, commercialisti, consulenti, banchieri, forze di polizia, ingegneri informatici, informatici.

Lascia il tuo commento
commenti