Antimafia sociale

E!State Liberi!, quando estate fa rima con impegno

Oggi la presentazione del campo estivo organizzato dal Presidio Libera di Bitonto

Attualità
Bitonto martedì 18 luglio 2017
di La Redazione
E!state Liberi © Libera

Questa sera alle 19, nel chiostro della chiesa di San Domenico (via Francesco Ambrosi 12), il Presidio Libera di Bitonto presenterà il campo estivo E!State Liberi! organizzato da Libera Bitonto. Interverranno i referenti del presidio e i rappresentanti di associazioni e scuole che ne fanno parte, oltre alle associazioni e cooperative che gestiscono i beni confiscati che ospiteranno le attività del campo.

Migliaia di giovani scelgono ogni estate di fare un'esperienza di impegno e formazione sui terreni e i beni confiscati alle mafie ed ora gestiti dalle cooperative sociali e dalle associazioni. L'obiettivo principale dei campi sui beni confiscati alle mafie è quello di diffondere una cultura fondata sulla legalità democratica e sulla giustizia sociale, che possa efficacemente contrapporsi alla cultura della violenza, del privilegio e del ricatto.

Caratteristica fondamentale di E!State Liberi è l'approfondimento e lo studio del fenomeno mafioso tramite il confronto con i familiari delle vittime di mafia, le istituzioni e gli operatori delle cooperative sociali e delle associazioni che gestiscono i beni confiscati. L'esperienza dei campi ha tre momenti di attività diversificate: le attività agricole o di risistemazione del bene; la formazione; l'incontro con il territorio per uno scambio interculturale. La cittadinanza è invitata a partecipare. L'ingresso è libero.

Lascia il tuo commento
Le più commentate
Le più lette