Decoro urbano

Quei rifiuti abbandonati nella Villa comunale

Scenario degradante per chi si reca in villa, soprattutto di mattina. Cartoni, bottiglie e avanzi di cibo, lasciati lì da chi si reca nel parco per trascorrere la serata

Attualità
Bitonto domenica 13 agosto 2017
di La Redazione
Rifiuti abbandonati nella villa comunale
Rifiuti abbandonati nella villa comunale © BitontoLive.it

Da tempo la situazione della villa comunale di Bitonto è oggetto di dibattito. Se molto è già stato fatto, come l’ammodernamento dell’impianto di illuminazione, il posizionamento delle “dogtoilet” e la richiesta, andata a buon fine, del finanziamento per l’adeguamento dell’area ludica per bambini con disabilità, molto c’è ancora da fare. Il principale motivo di lamentela di chi frequenta abitualmente il “polmone verde” cittadino è senza dubbio l’abbandono selvaggio di rifiuti di ogni tipo, in cui è facile imbattersi quando ci si reca nel parco.

«La situazione della villa peggiora sempre più» spiega a BitontoLive la signora Angela, assidua frequentatrice della villa, dove si reca ogni mattina con il proprio cane. «Sono sempre attenta – fa sapere la signora – a non lasciare alcun tipo di rifiuto e, ovviamente, mi preoccupo sempre di pulire ogni traccia lasciata dal mio cane. Ma purtroppo non tutti hanno l’accortezza di lasciare pulito e la mattina sembra di recarsi in una discarica a cielo aperto».

Bottiglie di birra e bevande varie, cartoni di pizza, avanzi di cibo, sono solo alcuni dei rifiuti che invadono i vicoli e le aiuole del parco, abbandonati da quanti si recano lì per trascorrere la serata.

«Oltre ai rifiuti – continua la signora Angela – a disturbare sono anche odori sgradevoli provenienti da gruppi di ragazzi, probabilmente minorenni, che si recano nella villa per fare consumo di sostanze di vario tipo, non meglio identificate».

C’è da chiedersi dunque se non sia il caso di potenziare il servizio di vigilanza, dato che la villa è molto grande e, soprattutto nelle sere estive, affollatissima.

Lascia il tuo commento
commenti
I commenti degli utenti
  • Francesco Antonio LAMANNA ha scritto il 19 agosto 2017 alle 15:39 :

    Ogni anno Vienna si posiziona tra i primi posti delle città con la migliore qualità della vita: servizi che funzionano, situazione politica stabile, trasporti pubblici efficienti, sicurezza e molto altro ancora. Scommetto che non troverei bottiglie di vino nei parchi e che il suo sindaco non la pensa come Abbaticchio Certo che si è formata una cultura differente dalla nostra... il punto è il come... se non si propongono modelli positivi da un lato ed azioni di contenimento dall'altra, non si possono cambiare certe culture deviate. https://m.facebook.com/story.php?story_fbid=10211993106815305&id=1602131558 Rispondi a Francesco Antonio LAMANNA

Le più commentate
Le più lette