Economia rurale

Finanziata la Strategia di Sviluppo Locale del Gal Nuovo Fior d'Olivi

Oltre 4milioni di euro di finanziamenti regionali per sostenere i progetti di promozione e incrementare l’attrattività turistica dei Comuni di Bitonto, Giovinazzo, Terlizzi, Palo del Colle, Grumo Appula, Binetto e Modugno

Attualità
Bitonto domenica 17 settembre 2017
di La Redazione
Antonio Saracino firma la costituzione del nuovo Gal Fior d'Olivi
Antonio Saracino firma la costituzione del nuovo Gal Fior d'Olivi © BitontoLive.it

Si è finalmente conclusa la valutazione della Regione Puglia delle 23 proposte di Strategia di Sviluppo Locale dei Gal.

Il Gruppo di Azione Locale Nuovo Fior d'Olivi, che include i Comuni di Bitonto, Giovinazzo, Terlizzi, Palo del Colle, Grumo Appula, Binetto e Modugno, si piazza a metà classifica e riceve 4,3 milioni di euro da investire sul territorio per finanziare nuove attività, per sostenere progetti di promozione e per incrementare l'attrattività turistica di questo lembo di terra fondamentale per lo sviluppo dell'economia rurale regionale.

Nelle prossime settimane, quindi, ricomincerà l'attività del Gal sul territorio, con incontri specifici per spiegare tutte le opportunità con la nuova Strategia di Sviluppo Locale appena finanziata.

Il presidente del Consiglio di Amministrazione, il bitontino Antonio Saracino, è soddisfatto a metà: «Inutile nascondere un pizzico di amarezza: il nostro progetto, infatti, frutto di un approccio dal basso, avrebbe meritato ben altra valutazione - ha dichiarato -. Paghiamo il taglio delle risorse riservate ai Gal pugliesi e il punteggio basso dovuto al nostro territorio che non rientra nella fascia considerata "svantaggiata"».

«Ci rimbocchiamo le maniche con ciò che abbiamo per questo avvio, consapevoli di poter incrementare la nostra dotazione finanziaria, e quindi le risorse per il territorio di Bitonto, Giovinazzo, Terlizzi, Binetto, Palo del Colle, Grumo Appula e Modugno, attraverso nuovi progetti di sviluppo del territorio, come già accaduto durante la scorsa programmazione», ha concluso Saracino.

Lascia il tuo commento
commenti
Le più commentate
Le più lette