Al via nel centro antico

Punti di assistenza socio-sanitaria solidali a Bitonto e nelle frazioni

L’iniziativa dell’associazione PraticaMente, parrocchia Cattedrale, associazione Michele De Pinto e Confraternita della Misericordia sarà presentata oggi

Attualità
Bitonto venerdì 08 dicembre 2017
di La Redazione
Particolare del manifesto
Particolare del manifesto "Chiamaci" © n. c.

Creare due punti di assistenza socio-sanitaria solidali, uno nel centro antico di Bitonto e l’altro nelle frazioni.

È questo il progetto che l’associazione PraticaMente, la Parrocchia Cattedrale e l’associazione Michele De Pinto realizzeranno in collaborazione con la Confraternita della Misericordia. L’iniziativa, da attuare nell’arco di due anni, risponde all’esigenza della comunità di avere un più facile accesso ai servizi e alle strutture socio-sanitarie pubbliche. Chiamando il numero verde 800642512, che sarà attivo dal 1° gennaio 2018, gli utenti potranno infatti essere aiutati a raggiungere le strutture ospedaliere, a reperire farmaci o ad utilizzare i servizi socio sanitari tecnologici. La forma embrionale partirà già all’inizio del 2018 e vedrà auto mediche e ambulanze posizionate nell’episcopio della Cattedrale per servire il centro antico di Bitonto, zona abitata da molti anziani soli e difficilmente raggiungibile dai mezzi di soccorso, a causa della sua conformazione.

Il progetto, già condiviso con il sindaco del Comune di Bitonto, sarà presentato questa mattina alle 12 nell’atrio della parrocchia, con la presenza di operatori volontari e di unità mobili. Dalla stessa data partiranno inoltre il reclutamento di infermieri e medici volontari e campagne di raccolta fondi.

Lascia il tuo commento
commenti
Le più commentate
Le più lette