A cura dell'amministrazione comunale e Fare Verde Bitonto

Venerdì 24 agosto la sesta edizione della "Notte bianca del Bosco"

Dalle 20 nel bosco di Bitonto trekking, letture, giochi per bambini

Attualità
Bitonto domenica 12 agosto 2018
di La Redazione
Notte Bianca del Bosco
Notte Bianca del Bosco © BitontoLive.it

Si svolgerà venerdì 24 agosto, a partire dalle 20, la "Notte Bianca del Bosco". Giunta alla sesta edizione, grazie all'impegno dell'amministrazione comunale e dell'associazione Fare Verde Bitonto, la manifestazione si terrà, come di consueto, nel bosco di Bitonto, sulla strada provinciale 89, all'altezza del chilometro 17.

Anche per questa edizione sono previsti percorsi di trekking di varia difficoltà e durata, con musica e lettura di fiabe, osservazione delle stelle, ludoteca per bambini e artisti di strada.

Il percorso più impegnativo è quello rosso, a cura del trekkers Corrado Palumbo. Si tratta di un'escursione ad anello, con partenza alle 20.30 dalla Masseria di Città, per un massimo di 50 partecipanti ed una lunghezza di 10 chilometri, per un totale di circa 3 ore e mezza. Partendo dalla Masseria di Città, si toccherà un paio degli eventi in programma fino a Serra Appetisce. Si devierà quindi a destra per immettersi sulla pista di servizio dell'Acquedotto Pugliese all'altezza dello Jazzodi Don Ciccillo. Quest'ultimo, tutt'ora abbandonato, rappresenta un'opera di ingegneria contadina di notevole bellezza.
Dopo circa 1 km i partecipanti lasceranno la pista di servizio dell'Acquedotto per imboccare un vecchio tratturo della transumanza che porta alla Masseria di Pietre Tagliate. Questo antico complesso, abbandonato ma tutto sommato in buonostato, racconta delle antiche tradizioni dei nostri antenati murgiani.

Ci si inoltrerà quindi nel fitto bosco della Murgia del Ceraso, fino al Lago della Mandria. Questo si trova nel cuore di un impluvio ed è necessario un minimo di cautela per evitare bagnarsi. Si risalirà lateralmente l'impluvio per riprendere, dopo circa un chilometro, la strada asfaltata che attraversa il Bosco di Bitonto.
Attrezzatura necessaria: scarponcini da trekking, acqua, lampada (possibilmente frontale). Solo questo percorso è a numero chiuso e bisognerà preventivamente registrarsi inviando una mail a fareverdebitonto@gmail.com. Per gli altri percorsi bisognerà registrarsi direttamente la sera dell'evento presso lo stand di Fare Verde al Bosco.

L'ingresso è libero. Il parcheggio custodito si trova a 2 chilometri dal bosco, con bus navette ogni 20 minuti.

Per info: fareverdebitonto@gmail.com

Lascia il tuo commento
commenti