Agli arresti domiciliari

Ladri d'auto incastrati dai carabinieri, che si fingono complici via radio

Erano in tre, a bordo di due automobili. Arresto in contrada Pietragrossa, nelle campagne di Bitonto

Cronaca
Bitonto mercoledì 08 febbraio 2017
di La Redazione
Auto dei carabinieri © n.c.

Tre ladri d'auto, già noti alle forze dell'ordine, sono finiti agli arresti domiciliari.

I carabinieri, intervenuti a seguito di una segnalazione, hanno intercettato due vetture nelle campagne di Bitonto in contrada Pietragrossa, e le hanno seguite a distanza.

Una delle due auto è stata bloccata dopo la svolta in una stradina. Il giovane alla guida non ha saputo spiegare perché si trovasse lì. I carabinieri hanno notato una ricetrasmittente nascosta nel vano del cambio, dalla quale provenivano le voci dei complici che gli chiedevano dove si trovasse. I militari si sono nascosti nell'auto e hanno parlato con i ladri via radio in dialetto, dando loro appuntamento in un terreno adiacente.

Quando i due sono arrivati sul posto, i carabinieri li hanno bloccati. La loro auto è risultata rubata qualche ora prima ad Altamura. Al suo interno erano occultati diversi arnesi da scasso.

 

Lascia il tuo commento
Le più commentate
Le più lette