Social

Bitonto - venerdì 17 febbraio 2017 Cronaca

La nota

Volontari Sass aggrediti mentre operavano per l'emergenza neve

Il fatto, accaduto a gennaio, viene denunciato dai vertici nazionali e locali dell'associazione

Volontari Sass al lavoro durante l'emergenza neve © Sass Puglia
di La Redazione

Una squadra di volontari del Sass (Servizi ausiliari sicurezza stradale e sociale), impegnata nelle varie operazioni di soccorso su disposizione del Centro operativo comunale di Bitonto per l'emergenza neve dello scorso gennaio, è stata oggetto di una violenta aggressione verbale.

A denunciare l'accaduto sono i vertici del Sass: il presidente nazionale Paolo Pettinari e il presidente provinciale nonché commissario straordinario regionale Puglia, Luigi Presicce.

Uno dei tre autori dell'aggressione, peraltro munito di pala, si sarebbe scaraventato contro l'auto di servizio dei volontari, arrecando notevoli danni.
«Gli autori di tale azione vergognosa e indescrivibile sono stati denunciati all'autorità di polizia giudiziaria, che valuterà se attribuire loro la minaccia di morte, il danneggiamento dell'autovettura ed anche l'interruzione di pubblico servizio, visto che i volontari Sass, su disposizione del Coc, erano intenti a raggiungere una famiglia isolata da più giorni che necessitava di assistenza urgente» informa la nota del Sass.

 

Lascia il tuo commento
La pubblicazione dei commenti deve rispettare alcune Regole di buon costume e rispetto nei confronti degli altri
Clicca qui per maggiori dettagli
Commenta
  • Violano la legge sulla stampa
  • Sono contrari alle norme imperative dell’ordine pubblico e del buon costume
  • Contengono affermazioni non provate e/o non provabili e pertanto inattendibili
  • Sono scritti in chiave denigratoria
  • Contengono offese alle istituzioni o alla religione di qualunque fede
  • Incitano alla violenza e alla commissione di reati
  • Contengono messaggi di razzismo o di ogni apologia dell’inferiorità o superiorità di una razza, popolo o cultura rispetto ad altre
  • Contengono messaggi osceni o link a siti vietati ai minori
  • Includono materiale coperto da copyright e violano le leggi sul diritto d’autore
  • Contengono messaggi pubblicitari, promozionali, catene di S. Antonio e segnalazioni di indirizzi di siti web non inerenti agli argomenti trattati
  • Contengono messaggi non pertinenti all’articolo al quale si riferiscono.
Chiudi Non visualizzare di nuovo