Operazione di una pattuglia appiedata del Commissariato di Bitonto

Spaccio in via San Luca, due arresti della Polizia

Gli agenti sono riusciti ad entrare fingendosi clienti ed hanno colto di sopresa i due pusher, che non hanno fatto in tempo a bruciare la droga

Cronaca
Bitonto lunedì 20 marzo 2017
di La Redazione
Il materiale sequestrato © Polizia di Bitonto

Avevano trasformato un locale in via San Luca in un fortino dello spaccio, con tanto di porta blindata e sistema di videosrveglianza, e persino una lista con indicazioni dei “turni” di lavoro. Due spacciatori sono stati arrestati nella tarda mattinata di ieri dagli agenti del Commissariato di Pubblica Sicurezza di Bitonto, che li hanno sopresi in possesso di droga e denaro in contante.

Uno dei due arrestati, L. Pantaleo di 24 anni, ha precedenti per droga e armi. L'altro è un 34enne incensurato.

Una pattuglia appiedata, di servizio in piazza Cattedrale, ha notato e seguito un motorino con soggetti particolari a bordo, che si addentrava nel centro antico. Bloccato un ragazzino che faceva probabilmente da palo, uno dei poliziotti ha bussato fingendosi un cliente. Quando hanno aperto, i due spacciatori si sono trovati di fronte i poliziotti e non hanno fatto in tempo a far sparire la droga, che in caso di "visite" delle forze dell'ordine veniva bruciata in un camino. Nel locale a piano terra, munito di finestrella con grate, gli agenti hanno rivenuto un bilancino di precisione, 60 grammi di marijuana, 16 fosi di hashish e 12 di cocaina, ed oltre 250 euro in banconote di piccolo taglio.

I due spacciatori sono stati associati al carcere di Bari. La Polizia ha smantellato e sequestrato l'impianto di videosorveglianza installato sul terazzo.

Lascia il tuo commento
Le più commentate
Le più lette