I controlli dell'Arma

Furti al centro commerciale, in manette la banda delle "tre sorelle" di Bitonto

Arrestate venerdì pomeriggio dai Carabinieri a Casamassima. Con loro un'amica, anche lei bitontina

Cronaca
Bitonto domenica 09 aprile 2017
di La Redazione
Controlli al centro commerciale © Carabinieri di Casamassima

“Le tre sorelle”: questo potrebbe essere il marchio di fabbrica della banda di donne che ha colpito ripetutamente in vari negozi del centro commerciale di Casamassima. Magliette, gonne, biancheria intima: questo il bottino trovato nelle loro borse dai Carabinieri.

Quattro donne sono state arrestate venerdì pomeriggio, con l’accusa di furto aggravato in concorso. Sono tre sorelle e una loro amica, tutte originarie di Bitonto.

Stando agli accertamenti, avrebbero approfittato della calca per sottrarre numerosi capi di abbigliamento da vari negozi della galleria del centro commerciale. Dopo aver rimosso i dispositivi antitaccheggio, la merce sarebbe stata nascosta nelle borse.

Avevano quasi raggiunto la loro automobile nell’area parcheggio, quando sono state fermate per un controllo da una pattuglia di Carabinieri. Il nervosismo delle quattro donne ha convinto i militari ad approfondire i controlli. Da qui la scoperta dei capi d’abbigliamento non pagati e delle forbicine, presumibilmente utilizzate per tagliare e rimuovere le placche antitaccheggio.

Le quattro donne sono state arrestate in flagranza di reato. In attesa del giudizio per direttissima le donne resteranno agli arresti domiciliari.

La refurtiva, del valore complessivo di circa quattrocento euro, è stata restituita ai singoli esercizi commerciali.

Lascia il tuo commento
Le più commentate
Le più lette