La polemica

Galleria Devanna, Losacco: «Il M5s Bitonto sale sul carro del ministro Franceschini»

Il deputato Pd replica alle accuse dei grillini

Politica
Bitonto venerdì 17 febbraio 2017
di La Redazione
Losacco in visita alla Galleria Devanna nel 2016
Losacco in visita alla Galleria Devanna nel 2016 © BitontoLive.it

«In merito alla nota del M5s di Bitonto sui 300mila euro destinati alla Galleria Devanna, ribadisco tutta la mia soddisfazione per il riconoscimento a "cinque stelle" dell'operato del ministro Franceschini. Per una volta il M5s non è stato il partito del No, e anche grazie al loro impegno si è raggiunto un risultato importante per la città di Bitonto. Non capisco, però, perché il blog grillino abbia sentito il bisogno di sostenere che il merito è il loro e che il sottoscritto sia un usurpatore».

Così il deputato Pd Alberto Losacco, in risposta alla nota della Costituente Bitonto M5s. che l'accusava di rivendicare meriti non suoi.

«Quando le opposizioni non operano in maniera strumentale, i processi decisionali sono più rapidi ed efficaci. Una necessità che ribadiva anche il sindaco di Bitonto il giorno in cui, lo scorso anno, mi invitò a visitare la struttura, caldeggiando un intervento del ministro che, da me prontamente informato, si mise subito a disposizione per trovare una soluzione» ricorda Losacco.

«Le risorse per la Galleria Devanna – prosegue – vanno inserite nella cornice più ampia di una politica di forte valorizzazione dei poli museali e artistici nazionali che il Mibact ha perseguito in questi anni, fino ai risultati da record in termini di visitatori nel 2016. E allora non può che far piacere che anche il M5s di Bitonto abbia dato la giusta rilevanza ad un risultato che appartiene prima di tutto alla città e alla sua amministrazione, e davvero non c'è bisogno di strappare o di appuntarsi medaglie in solitudine per sostenere che il merito è solo grillino anche perché suonerebbe ai limiti dell'assurdo e finanche ridicolo».

Lascia il tuo commento
commenti
I commenti degli utenti
  • giuseppe depalo ha scritto il 19 febbraio 2017 alle 09:56 :

    Gentile on. Losacco non perda altro tempo a spiegare come sono andati i fatti: e’ nel dna del Mo Vi Mento appuntarsi solo medaglie ", incapaci come sono di praticare campi dove c’è il rischio di sbagliare. E’ questo il motivo per cui quando si prospetti un qualche risultato positivo sono pronti ad agguantare la......medaglia. Lì c’è un gruppo dirigente che - al di là della grammatica della geografia e del senso della realtà pratica delle cose - non può sbagliare perché ormai i demeriti e le ottusità degli altri partiti portano ad ingrossare le fila della grillo-casaleggio Rispondi a giuseppe depalo

Le più commentate
Le più lette