La cronaca della partita

Omnia Bitonto fuori dalla Coppa Italia

Prima il vantaggio per 3 reti a zero, poi la sconfitta contro il Corato

Calcio
Bitonto venerdì 15 settembre 2017
di Mario Romano
Omnia Bitonto in gara contro il Corato
Omnia Bitonto in gara contro il Corato © BitontoLive.it

C’è molta delusione in casa Omnia Bitonto per la sconfitta subita al “Città degli “Ulivi contro un Corato mai domo, capace di ribaltare ben tre reti ai padroni di casa , che gli permettono di superare gli ottavi di finale di Coppa Italia di Eccellenza pugliese. Un risultato che mette a nudo le fragilità e i limiti della squadra bitontina, dovendo già dire addio anzitempo al primo obiettivo stagionale.

E’ stato un vero harakiri per gli uomini di Benny Costantino che, in vantaggio alla fine del primo tempo per tre reti a zero, gettano all’aria una qualificazione al turno successivo disputando un secondo tempo da incubo, dove Zotti & C. non fanno che ringraziare gli “omaggi” serviti dalla retroguardia bianco verde, completamente in affanno e senza lucidità.

Primo tempo di chiara marca bitontina che, dopo le prima avvisaglie con Massimo Fumai, sfortunato sulla prima conclusione ribattuta in angolo da un reattivo Casella, va in rete con Onny Turitto al 2’9 su un tiro ravvicinato che non lascia scampo al portiere ospite. Monologo biancoverde che, con bomber Chicco Patierno lanciato prima da Massimo Fumai poi da Antonio Caprioli, firma la sua personale doppietta con due conclusioni che mettono in evidenza la sua esplosività e freddezza nel colpire la difesa coratina, sull’orlo del baratro alla fine della prima frazione di gioco.

Nella ripresa succede quello che non t’aspetti, dopo che il Corato accorcia le distanze con Piarulli al ‘53, nel giro di due minuti Nicolas Di Rito punisce per ben due volte la retroguardia omniana ,ben imbeccato da un geniale Pietro Zotti, il quale centellinando le sue energie, è sempre lucido nel sfornare assist al bacio per il forte bomber argentino che ringrazia e riporta il punteggio in parità. All’’80 c’è gloria anche per Angelo Colella che chiude definitivamente la gara tra il tripudio del pubblico ospite, accorso in buon numero a Bitonto.

I numeri di questo avvio di stagione, tra Coppa e campionato, sono impietosi per l’ Omnia Bitonto: in tre gare,subite ben 10 reti, con due sconfitte e un pareggio, poca roba per poter ambire ad altri obiettivi, se come dice Agatha Christie , "nn indizio è un indizio, due indizi sono una coincidenza, ma tre indizi fanno una prova".

La partita

Omnia Bitonto-Corato Calcio 3-4

Reti: 29’ Turitto (O), 32’ e 45’ Patierno (O), 53’ Piarulli (C), 74’ e 76 Di Rito (C), 80’ Colella (C).

Ammoniti: Montone, Turitto,Caprioli e Loseto per l’Omnia Bitonto; Belluoccio , Asselti , Colella , Di Rito per il Corato Calcio.

Arbitro: Salvatore Iannella di Taranto, assistenti Gianmarco Spedicato di Lecce e Davide Fedele di Lecce.

Note: Angoli 5-5, recupero 3+4, spettatori circa 500.

Omnia Bitonto: Lizzano 5, Dellino 5,5, Tristano 6 (dal 60’ Montanaro 5), N.Fumai 5, Montrone (c) 5, Caprioli 6, Turitto 6,5, Loseto 5, Patierno 7, M.Fumai 6,5 (dal 72’ Ladogana 5), Loiodice 6. All. Benny Costantino 5

Corato Calcio: Casella 6,5, Belluoccio 5 (dal 1’ st Cormio 6), Colucci 6, Zingrillo 6 (dal 1’ st Cotello 6), Colangione 6,5, Asselti 6,5, Iacobone 6,5, Colella 6,5, Di Rito 7,5 (dal 85’ D’Addato s.v.), Zotti 7,Piarulli 6,5 (dal 89’ Zinetti s.v.). All. Giuseppe Scaringella 7

Lascia il tuo commento
commenti
Le più commentate
Le più lette