Nuovo corso

Usd Bitonto Calcio si presenta ufficialmente alla città

Ieri in piazza Cavour la società neroverde ha presentato il nuovo logo e svelato le maglie per la prossima stagione

Calcio
Bitonto venerdì 13 luglio 2018
di Danilo Cappiello
Presentazione logo e maglie dell'Usd Bitonto Calcio
Presentazione logo e maglie dell'Usd Bitonto Calcio © Usd Bitonto Calcio

L’inizio di una nuova era calcistica della città, all’insegna dei colori tradizionali: il nero e il vede. È stato presentato ufficialmente ieri alla città il nuovo organigramma societario e il nuovo staff tecnico dell’Usd Bitonto Calcio, l’unica realtà calcistica presente ora sul territorio bitontino.

Dopo le varie tribolazioni dei giorni passati fra fughe di notizie e supposizioni campate in aria, sono state presentate tutte le ambizioni, le aspettative e le progettualità della nuova società. A guidare i nuovi leoni neroverdi in questa avventura in Serie D sarà il bitontino Massimo Pizzulli, il quale, ironia della sorte, era stato l’ultimo allenatore ad averla disputata nella stagione 2009/2010, culminata con l’atroce retrocessione nella finale play-out contro il Pisticci. Un Pizzulli motivato e carico, pronto ad iniziare questa nuova avventura: «Per me che sono un bitontino e che ho vestito in passato questi colori, è un onore far parte di questa società. Non mi pongo obiettivi, dico solo che avremo l’obbligo di fare bene. Il 25 luglio partirà qui a Bitonto un pre-ritiro, dopo di che andremo a Camerino, nelle Marche. Dovremo lavorare sodo sin da subito, in quanto il 19 dovremo farci trovare pronti per la prima gara di Coppa Italia».

Ad assistere mister Pizzulli in questo suo percorso ci saranno Gigi Anaclerio, in qualità di vice allenatore, Lorenzo Fasciano come preparatore dei portieri, Riccardo Liso come preparatore atletico, Alessio Casalino come medico ufficiale e Giuseppe De Vincenzo in qualità di fisioterapista. Ad occuparsi della logistica invece sarà l’ormai veterano Gianni Nitti.

Staff tecnico, che alle proprie spalle potrà contare su una dirigenza solida, ambiziosa e ben organizzata, composta da: presidente Francesco Rossiello, vice presidente Antonello Orlino, direttore generale Francesco Mancazzo, direttore sportivo Leonardo Rubini, team manager Vincenzo Pasculli, segretario generale Giuseppe Pice, mentre addetti al reparto comunicazione e stampa saranno Nicolangelo Biscardi e Danilo Cappiello.

Ad occuparsi di tutto il settore giovanile e dell’esclusiva scuola calcio per gli over 30 invece saranno i mister Antonio bellavista, Antonio Caldarola e Vito Marino.

Intervenuto brevemente a causa del consiglio comunale in corso, ha voluto esprimere il proprio augurio alla neonata società l’assessore Domenico Nacci: «Vedere molta gente qui oggi mi fa capire che la strada intrapresa è quella giusta. Tramite questo progetto, stiamo portando avanti la storia quasi centenaria del calcio bitontino, rispettando i suoi colori storici, il nero ed il verde. Auguro alla società, al mister ed a tutti i giocatori di onorare quella maglia, e di fare bene durante questa stagione, affinché si giunga fra tre anni al centenario della storia del calcio bitontino».

Illustrati durante la presentazione di ieri il nuovo logo, richiamante lo stemma ufficiale della città di Bitonto, e le nuove maglie, con la prima divisa classica dai colori neroverdi a strisce, la seconda maglia in tinta unita bianca, la maglia del portiere arancio fluo, e con la terza maglia che, per la prima volta, verrà scelta direttamente dalla tifoseria bitontina tramite un contest sui social. Presentata anche, a conclusione della serata, la nuova campagna abbonamenti che prenderà il via il prossimo lunedì. Le tariffe delle singole gara interne invece al “Città degli Ulivi”, saranno le seguenti: tribuna centrale € 10, tribuna laterale € 7, donne € 5.

La nuova era del calcio bitontino dunque ha preso ufficialmente il via.

Lascia il tuo commento
commenti