I funerali si terranno domani alle 16 nella Cattedrale di Bari

Si è spento monsignor Luciano Bux, ex vescovo ausiliare di Bari e Bitonto

E' venuto a mancare nel primo pomeriggio, dopo una breve malattia. Aveva 78 anni

Attualità
Bitonto venerdì 08 agosto 2014
di La Redazione
Monsignor Luciano Bux
Monsignor Luciano Bux © n.c.

Monsignor Luciano Bux, vescovo ausiliare della diocesi di Bari – Bitonto dal 1995 al 2000, si è spento oggi pomeriggio all’età di 78 anni, a causa di una malattia che lo aveva colpito nell’ultimo periodo. Da due anni, dopo aver lasciato l’incarico di vescovo emerito della diocesi di Oppido Mamertina-Palmi, per sopraggiunti limiti di età, si era ritirato a Bari, dove risiedeva presso il Seminario arcivescovile.
Classe 1936, monsignor  Bux è stato ordinato sacerdote il 2 luglio del 1961. Dopo aver compiuto gli studi liceali a Bari nella scuola statale e quelli filosofico-teologici nel Pontificio Seminario Regionale di Molfetta, ha seguito il corso teologico presso la Facoltà “San Luigi” di Posillipo, ottenendovi la licenza. Ha iniziato, così, il suo ministero presso l’allora Arcidiocesi di Bari come vice-parroco nelle parrocchie di san Pasquale, San Giuseppe e San Ferdinando in Bari.
Dopo aver ricoperto l’incarico di assistente diocesano di Azione Cattolica, su nomina del monsignor Mariano Magrassi, è diventato il primo Vicario episcopale per il Diaconato permanente e i Ministeri istituiti. Ha anche fondato e diretto l’associazione “San Lazzaro”, aggregata al centro di spiritualità “Oasi S. Martino”, costituita da laici impegnati nella vita sociale. Nominato Vescovo titolare di Aurusuliana e deputato Vescovo ausiliare dell’arcidiocesi di Bari-Bitonto il 17 dicembre 1994, ricevette l’ordinazione episcopale il 25 marzo del 1995 dall’arcivescovo Andrea Mariano Magrassi. In seguito, il 5 febbraio del 2000 fu nominato vescovo di Oppido Mamertina-Palmi.
Inoltre, è stato membro della Commissione Episcopale per la dottrina della fede, l’annuncio e la catechesi. Il 2 luglio 2011 il Santo Padre Benedetto XVI ha accolto la sua rinuncia, per limiti di età, al governo pastorale della diocesi, divenendo vescovo emerito.
Le esequie, presiedute dall’Arcivescovo monsignor Francesco Cacucci, saranno celebrate domani pomeriggio alle ore 16 nella Cattedrale di Bari.

Lascia il tuo commento
commenti