Scoperto un sistema ben organizzato di pusher e pali che segnalavano l’eventuale arrivo di forze dell’ordine

Spaccio in via Pertini, tre arresti

Operazione dei carabinieri, con controlli e perquisizioni in tutto il comune

Cronaca
Bitonto giovedì 10 giugno 2021
di La Redazione
Arrestata banda di spacciatori a Bitonto
Arrestata banda di spacciatori a Bitonto © Carabinieri di Bari

Nella tarda serata di sabato i carabinieri della stazione di Bitonto, con il supporto dei colleghi delle stazioni limitrofe e della Compagnia di Intervento Operativo dell’11° Reggimento CC Puglia, hanno tratto in arresto un’intera squadra di spacciatori che operava in via Sandro Pertini.

L’attività criminale è stata osservata e documentata dai militari dell’Arma per diverse ore. Il gruppo di giovani aveva stabilito la propria base di spaccio in una palazzina di via Pertini e, con un sistema ben organizzato di pusher e pali che segnalavano l’eventuale arrivo di forze dell’ordine, spacciavano stupefacenti ad acquirenti provenienti anche da comuni limitrofi.

I carabinieri, dopo aver accertato l’attività di spaccio e i ruoli dei vari soggetti, sono intervenuti per bloccarli. All’arrivo dei militari, il gruppo ha cercato di sottrarsi ai controlli, tentando la fuga. Uno di loro ha raggiunto anche il terrazzo condominiale, scavalcando un muretto di circa un metro di altezza posto a confine con un altro terrazzo, si è avvicinato al cunicolo di una canna fumaria ed ha iniziato a svuotare il contenuto del borsone che aveva al seguito. Ritornato sui suoi passi il giovane ha nascosto qualcosa anche in un’intercapedine del locale macchine ascensori ed è risceso nel condominio, cercando di nascondersi.

Tutti i movimenti, e il tentativo di disfarsi del materiale è stato chiaramente visto dai militari operanti, che hanno poi provveduto a bloccare i tre giovani spacciatori. I carabinieri della stazione di Bitonto, contestualmente, hanno avviato la perquisizione di tutti i luoghi in cui erano stati visti i tre. In particolare, le operazioni sono iniziate proprio dalla canna fumaria che, già da una prima ispezione, presentava una interruzione a circa 5 metri, provocata dalla sostanza stupefacente. All’interno sono stati recuperati 68 buste in cellophane trasparente per un totale di 152 grammi di marijuana, 37 grammi di hashish e 80 dosi di cocaina. I militari hanno quindi raggiunto la base della canna fumaria e, aperta una fessura laterale, hanno recuperato ulteriori 20 bustine di marijuana del peso di 35 grammi, 21 dosi di hashish e 7 dosi di cocaina. Nell’intercapedine è stata rinvenuta una busta in cellophane, contenente una radio ricetrasmittente e la somma in contanti di 2.500 euro in banconote di vario taglio.

All’esito di tutte le operazioni, i tre bitontini sono stati dichiarati in arresto e condotti nel carcere di Bari a disposizione dell’autorità giudiziaria. Stupefacenti, soldi e restante materiale sono stati sottoposti a sequestro.

I controlli e le perquisizioni non si sono limitati solo alla zona di via Sandro Pertini, ma sono stati estesi a tutto il comune. All’esito del servizio sono stati controllati decine di soggetti, oltre trenta veicoli ed elevati 14 verbali al codice della strada.

Lascia il tuo commento
commenti
I commenti degli utenti
  • Maria P. ha scritto il 10 giugno 2021 alle 09:30 :

    Speriamo non gli diano solo i domiciliari, come purtroppo spesso avviene in questo casi. Rispondi a Maria P.