L'evento

"La gioia del creato", mostra di Umberto Kühtz e rassegna d’arte

Domenica il vernissage nel Torrione Angoino. Il programma dal 2 al 29 ottobre

Cultura
Bitonto martedì 27 settembre 2016
di La Redazione
Umberto Kühtz
Umberto Kühtz © n.c.

Domenica 2 ottobre alle 19.30 sarà inaugurata nel Torrione Angioino la mostra del pittore e poeta Umberto Kühtz, che fu architetto e poi sindaco della città di Bitonto dal 1994 al 1998.
Il progetto, patrocinato dal Comune di Bitonto, si presenta nella forma di una piccola rassegna d’arte caratterizzata da una serie di interventi di
vitalità urbana. La manifestazione, pensata e voluta da Poesia in Azione dell’associazione culturale Leggo quando voglio di Bari, Pigment Workroom e BitontoTV, è sostenuta da molte realtà attive sul territorio regionale nella promozione sociale e della cultura.

"La gioia del creato" è il punto di arrivo di un percorso di ricognizione della propria produzione pittoricografica intrapreso dall’architetto Kühtz nell’estate 2015. Le opere esposte – oli, tempere, acrilici, disegni a penna e a matita, carboncini, tecnica mista e sperimentazioni di grafica digitale, realizzati su una varietà infinita di supporti fin dagli anni 40 – documentano la frenetica attività di Umberto Kühtz, mossa dalla continua ricerca di una visione ulteriore con la quale appropriarsi della bellezza, nella convinzione della funzione sociale dell'arte. La mostra, pensata da Biagio Lieti, diviene una cellula attorno alla quale gravitano una serie di iniziative, progetti e laboratori, contenute all'interno della piccola rassegna di arte
per la società.

La commistione tra le varie arti è la cifra stilistica della mostra, che si concretizza attraverso azioni di vitalità urbana e sociale. Fra le varie iniziative, il 9 ottobre una passeggiata in città con il poeta paesologo Franco Arminio, il 14 un concerto e il 29 un evento di confronto e ripensamento della città. In questa visione è stato strutturato il laboratorio di street art condotto da Mario Nardulli di Pigment Workroom (Bari), finalizzato ad incentivare uno spazio di socializzazione ed integrazione sociale, attraverso la realizzazione di un percorso che si concluderà con la realizzazione di un murales in piazza Unità d’Italia.

L’idea nasce dalla consapevolezza che arte e cultura, unite alla collaborazione civica, possano essere un'importante leva di riqualificazione e sviluppo per la Città.

La mostra è visitabile, ad ingresso gratuito, dal 2 ottobre al 31 ottobre, dalle 10 alle 13 e dalle 16 alle 21, esclusa la domenica in cui rimarrà aperta solo di pomeriggio.

 

Il programma

2 ottobre - alle 19.30 al Torrione Angioino vernissage e presentazione della mostra. Interverranno il sindaco Michele Abbaticchio, Nicola Pice, Pina Belli D’Elia, Silvana Kühtz, Biagio Lieti, Francesco Paolo Del Re e Nicola Signorile; alle 20.30 proiezione dell’ultima intervista di Umberto Kühtz rilasciata a BitontoTV il 28 dicembre 2015; alle 21 "Tutto è luce quando il sole è tramontato* concerto con Pietro Verna (chitarra e voce) e Francesco Galizia (fisarmonica), viaggio tra i cantautori italiani e i testi editi e inediti di Umberto Kühtz.

9 ottobre - alle 13 al Torrione Angioino "Franco Arminio, un paesologo in città*, passeggiata con Franco Arminio dalla periferia al centro, con tappa intermedia al Museo archeologico per la mostra Carte geografiche dei secoli XVI-XIX (organizzata con la collaborazione di Marino Pagano). Pranzo al sacco e approdo con spettacolo di musica e parola al Teatro Traetta; alle 19 al Teatro Traetta conversazione sulla poesia e paesaggio e spettacolo coreutico "Immergersi" a cura di CorpArte, associazione culturale Tina Clemente con i ballerini della The Dance Valley. Le coreografie prendono spunto da alcuni dipinti di Umberto Kühtz.

14 ottobre - alle 19.30 al Torrione Angioino concerto di musica e parola con Andrea Gargiulo, AnnaMaria Cappiello e Silvana Kühtz.

29 ottobre - alle 19 al Torrione Angioino sverniciatura "Umberto Kühtz e la visione ulteriore di bellezza: politica e beni culturali*. Intervengono Mario Nardulli e Giuliano Maroccini; presentazione del murales di piazza Unità d'Italia a cura di Pigment Workroom; alle 21 concerto "Oh Petroleum in solo".

Info: 333 8187350 - 349 5279755 - info@poesiainazione.it.

Lascia il tuo commento
commenti