L'annuncio del sindaco Abbaticchio

Torneranno alla luce le chianche in piazza XX Settembre

Sarà ribasolata fino alla chiesa dell'Annunziata, grazie ad un finanziamento europeo di oltre 1,5 milioni di euro

Attualità
Bitonto domenica 07 febbraio 2021
di La Redazione
Piazza XX Settembre
Piazza XX Settembre © Facebook

Grazie ad un finanziamento europeo intercettato dall’amministrazione comunale, che supera il milione e mezzo di euro, piazza XX Settembre sarà ribasolata fino alla chiesa dell'Annunziata, estendendo l'area pedonale più importante di via Matteotti e arricchendola di verde e arredo urbano.

A darne notizia è il sindaco Michele Abbaticchio sulla sua pagina facebook.

La piazza – spiega – sarà ripavimentata recuperando, laddove è possibile, le antiche basole in pietra sepolte dall’asfalto messo a copertura delle chianche nei decenni passati.

Il basamento della medievale Torre dell'Annunziata, abbattuta quasi un secolo e mezzo fa per consentire l'allineamento di via Matteotti – aggiunge il sindaco – tornerà ad essere visibile con una lastra in vetro che consentirà di ammirare la fortificazione e l'annessa Porta Nova, che cingeva la città per difenderla dalle incursioni nemiche.

“È l'ennesimo intervento che riqualifica e recupera il nostro immenso patrimonio culturale, progettato due anni fa per consegnarlo alle nuove generazioni”, sottolinea Abbaticchio.

Lascia il tuo commento
commenti
I commenti degli utenti
  • Antonio Francesco ANCONA ha scritto il 08 febbraio 2021 alle 10:29 :

    Il mercato coperto che sorgeva sulla superficie compresa tra le vie Raffaele Pasculli e Giacomo Matteotti fu demolito, ad opera dell'Impresa Vincenzo Vitale, su incarico dell'Impresa Vincenzo Persia, nel 1972 e tutta la superficie dell'attuale piazza fu sconvolta dai lavori. L'allora sindaco Gesualdo incarico' il geometra Domenico Marocchino, titolare della omonima impresa edile,di ripavimentare il tutto, come oggi si vede, in modo che la piazza fosse stata pronta per il giorno di Pasqua di quell'anno. Cosa che fu puntualmente fatta nonostante il breve tempo messo a disposizione (circa una settimana). È certo che sotto la pavimentazione che si vede non ci sono basole. Le basole ci sono, invece, sotto ciò che resta della bitumatura del tratto di via Pasculli non pavimentato con le mattonell Rispondi a Antonio Francesco ANCONA