Il caso

Fiera Santi Medici, CasAmbulanti: “Rimborso ex Tosap per chi ha già pagato”

L’associazione di categoria ribadisce la soppressione del canone unico grazie all’esposto presentato al Comune il 5 ottobre

Attualità
Bitonto martedì 12 ottobre 2021
di La Redazione
Fiera
Fiera © n.c.

Il trasferimento definitivo della Fiera dei Santi Medici nella zona artigianale di Bitonto continua a sollevare scontento e polemiche.

Quanto al pagamento del canone unico patrimoniale (ex Tosap) per l’occupazione di aree pubbliche, CasAmbulanti ribadisce che, a seguito dell’esposto presentato il 5 ottobre scorso, il canone non sarà dovuto. Dall’organizzazione di categoria fanno sapere inoltre che gli ambulanti che, per causa di forza maggiore, non dovessero operare all’interno della Fiera dei Santi Medici, avranno diritto al rimborso delle somme richieste dall’Ufficio comunale in sede di assegnazione dei posteggi. “Somme versate ma non dovute – ribadisce CasAmbulanti – come confermato a mezzo stampa da esponenti dell’Amministrazione comunale, che hanno ribadito l’accoglimento della nostra richiesta di esenzione”.  

“Ci dispiace – continuano dall’ufficio di presidenza dell’associazione – per coloro che mai si sono prodigati in tal senso, pur avendone compito e dovere istituzionale. Gli atti sono quelli che parlano, non le esternazioni di volontà che non trovano seguito in azioni concrete. Sarebbe rispettoso anche per gli organi d’informazione mostrare gli atti. Noi l’abbiamo sempre fatto e a Bitonto, anche questa volta, abbiamo evidenziato tutto quello che secondo noi sta portando alla distruzione della più importante e imponente manifestazione fieristica del territorio a nord di Bari. I fatti sono questi”.

Lascia il tuo commento
commenti