Ambiente e salute

Nuova richiesta AIA per la discarica  Fer.Live a Bitonto, tutto regolare?

Appello di VogliAMO Bitonto Pulita, ANPI e Mowgli ai consiglieri comunali, affinché chiedano l’accesso agli atti per verificare la regolarità amministrativa del procedimento

Attualità
Bitonto mercoledì 24 novembre 2021
di La Redazione
Rifiuti speciali
Rifiuti speciali © n.c.

l 23 settembre scorso, durante una seduta del Consiglio comunale, è stato messo agli atti un documento sottoscritto da varie realtà ambientaliste, che pone al primo punto la verifica dell’avvenuta pubblicazione del “rende noto” (art. 27 bis comma 4 legge 152/2006) per accertare la regolarità amministrativa della nuova richiesta di AIA (autorizzazione integrata ambientale) presentata dalla società Fer.Live alla Città metropolitana di Bari, per la realizzazione di una discarica di rifiuti speciali in contrada Colaianni, nelle campagne di Bitonto.

A tale richiesta, protocollata al Comune di Bitonto tramite pec il 9 novembre scorso, non è giunta ancora risposta.

Le associazioni VogliAMO Bitonto Pulita, ANPI Bitonto e Mowgli Bitonto fanno dunque appello a tutti i consiglieri comunali affinché «inoltrino istanza scritta di accesso agli atti per conoscere se è stato pubblicato sull’albo pretorio comunale il cosiddetto “rende noto”, verificando il rispetto dell’obbligo di pubblicità della nuova istanza della Fer.Live, alla luce di quanto previsto dall’articolo su menzionato».

Lascia il tuo commento
commenti