Startup innovative

Digithon, il bitontino Ssamba vince la categoria giovani con la sua app per la difesa delle donne

L'app si chiama 'My security' e, con una semplice registrazione, permette di essere rintracciabili e più al sicuro

Attualità
Bitonto lunedì 10 settembre 2018
di La Redazione
Pap Ssamba Gueye
Pap Ssamba Gueye © Facebook

Un ragazzo bitontino, Pap Ssamba Gueye, vince la categoria giovani di “Digithon”, la manifestazione che ogni anno si tiene a Bisceglie, nella quale cento startup di giovani ragazzi presentano le loro innovative idee digitali ad una platea di grandi investitori nazionali ed internazionali.

Ssamba, con i suoi 18 anni, ha sbaragliato gli altri concorrenti con l’app denominata “My security”, praticamente una applicazione per prevenire la violenza sulle donne. Il suo utilizzo è molto semplice: basta registrarsi ed inserire i propri dati, poi l’app ti invia un messaggio ogni ora e mezza da quando viene attivata per sapere come stai. Se va tutto bene, basta pigiare il tasto 'si' e il messaggio viene mandato tra un'altra ora e mezza. Se non si risponde al messaggio entro un tempo definito, viene inviato un messaggio di allerta ad una o più persone indicate a cui arriverà un messaggio che lo allerterà sulla tua sicurezza segnalando la tua posizione. Nel frattempo l’app avrà attivato le fotocamere anteriori e posteriori dello smartphone, assieme al microfono. Uno strumento di aiuto anche alle forze dell’ordine.

Appena appresa la notizia della vittoria di Ssamba, il quale si è aggiudicato anche un assegno di 500 euro, subito i social sono diventati forieri di messaggi di elogi e congratulazioni per il nostro concittadino bitontino. Tra questi, anche il sindaco Michele Abbaticchio dalla sua pagina Facebook si è voluto complimentare col ragazzo: «Ssamba, sei un bitontino e parli anche meglio di me il nostro dialetto – le parole del primo cittadino –. Oggi (ieri, ndr) hai vinto la categoria giovani di Digithon 2018 con ‘Mysecurity’, una app per prevenire la violenza sulle donne. Sono felice per te, sei un incentivo a continuare. Sempre e comunque. Studia sempre e metti tutto quello che hai dentro in ogni cosa che vuoi fare. Andrai sempre alla grande».


Lascia il tuo commento
commenti