Sull'albo pretorio

Istituto “San Carlo”, online l’avviso pubblico per la realizzazione di un progetto universitario

Verrà concesso, a canone gratuito, l’utilizzo del piano rialzato dell’immobile per 9 anni

Attualità
Bitonto mercoledì 07 novembre 2018
di La Redazione
Palazzo Gentile
Palazzo Gentile © web

È stato pubblicato sull’albo pretorio del Comune di Bitonto l’avviso di indagine di mercato finalizzato ad acquisire manifestazioni di interesse alla concessione di valorizzazione di porzione dell’Istituto "San Carlo".

Il Comune di Bitonto, infatti, è proprietario dell’immobile, ubicato in via Modugno, con destinazione d’uso edificio scolastico, attualmente in uso alla Città Metropolitana di Bari e ospitante, al piano rialzato, solamente le ultime classi ( 4^ e 5^) dell’Istituto di Istruzione Secondaria Superiore "Volta - De Gemmis " e, al piano interrato, i laboratori di chimica.

Poiché è evidente che la struttura versa in uno stato di quasi totale inutilizzo, e che risulta necessario assicurarne migliori condizioni di utilizzazione e fruizione pubblica, anche mettendolo a disposizione di soggetti terzi interessati”, come si legge nel provvedimento, l’amministrazione ha deciso di “promuovere un progetto di sviluppo universitario, a garanzia dell’intera filiera formativa sul proprio territorio, destinando porzione dell’Istituto scolastico “San Carlo” a sede di istituzione di livello universitario”. Questa decisione parte anche dalla richiesta avanzata dall’Università Telematica Pegaso di ottenere in concessione alcuni locali nella disponibilità del Comune per fini istituzionali dell’Ateneo.

Tuttavia, a fronte della messa a disposizione gratuita di spazi, grava sul Comune di Bitonto l’impegno economico relativo alle opere di riqualificazione e messa in sicurezza, nonché ad altre spese di gestione. Di conseguenza, l’amministrazione ha stabilito di esperire un’indagine di mercato, finalizzata a raccogliere manifestazioni di interesse all'utilizzo del piano rialzato – con canone gratuito - dell’Istituto scolastico “San Carlo” per la realizzazione di un progetto di sviluppo universitario.

Il contratto di concessione dell’unità immobiliare avrà una durata di 9 anni, decorrenti dalla data della stipula dello stesso o dalla consegna, se successiva, con previsione della facoltà del Comune del rinnovo del contratto per ulteriori anni 9 (nove), da formalizzarsi con un nuovo rapporto contrattuale tra le parti.

Il concessionario dovrà, tuttavia, favorire almeno tre iscrizioni gratuite all’anno ai corsi universitari, in favore di studenti appartenenti a nuclei familiari con reddito basso e potrà fruire solo del piano rialzato della struttura.

Il bando e l’allegato sono scaricabili dal portale online del Comune di Bitonto.

Lascia il tuo commento
commenti