Dalla Regione

Arif, Damascelli: «Il commissariamento dell’Agenzia certifica fallimento della giunta Emiliano»

Nota del vicepresidente della IV Commissione Agricoltura, Domenico Damascelli di Forza Italia

Attualità
Bitonto martedì 12 marzo 2019
di La Redazione
ARIF (Agenzia Regionale per le attività Irrigue e Forestali)
ARIF (Agenzia Regionale per le attività Irrigue e Forestali) © n.c.

La riforma dell’Arif è frutto di un ‘peccato originale’: nel disegno di legge della Giunta si riporta (all’art 2) la previsione di un commissariamento, prendendo perciò atto del proprio fallimento, ammettendo la mala gestio del Governo Emiliano e della sua maggioranza. Questo deve essere chiaro e i cittadini devono saperlo". Così Domenico Damascelli (Forza Italia), vicepresidente della IV Commissione Agricoltura della Regione Puglia.

"Noi ci siamo - continua - e collaboriamo per il buon andamento delle agenzie strategiche, ma non certo per quelle clientelari. Oggi ci troviamo a dover affrontare molte criticità che derivano proprio dalla cattiva gestione di questi enti, e c’è un altro dato politico da sottolineare: se, con un semplice articolo, vengono attribuite nuove funzioni all’Arif per la gestione della batteriosi da Xylella, è la chiara dimostrazione che l’Arxia (la nuova agenzia voluta ad hoc dal Governo Emiliano, della quale siamo riusciti ad impedire l’istituzione) non serviva a nulla, se non ad attribuire nuove poltrone e prebende. Questo è un dato sensazionale, dal momento che tutta la Giunta, durante la seduta in Consiglio regionale, difese a spada tratta l’Arxia, poi affossata, per fortuna, dal voto dell’aula. Nel frattempo, però, c’è il settore agricolo che chiede risposte, interventi ed opere di manutenzione (anche ordinaria) al palo da anni. Lavori per la ristrutturazione ed il potenziamento di condotte idriche, che sono tornato a sollecitare ancora una volta oggi in Commissione. Inoltre, è assolutamente necessario garantire un servizio efficiente e con personale da impegnare costantemente, e non con il contagocce".

"Ed oggi - conclude Damascelli - si arriva a legiferare un commissariamento, ma i danni sono stati già fatti. Il commissariamento più necessario sarà quello che i pugliesi faranno tra poco più di un anno, quando manderanno a casa questa disastrosa amministrazione regionale”.

Lascia il tuo commento
commenti