Salvare l'ambiente

Comune di Bitonto saluta con favore lo sciopero dei giovani per l’ambiente e per il futuro

Abbaticchio e Incantalupo: 'A breve ordinanza per vietare contenitori non riutilizzabili in eventi pubblici'

Attualità
Bitonto venerdì 15 marzo 2019
di La Redazione
Global strike for future
Global strike for future © n.c.

L’amministrazione comunale di Bitonto esprime vicinanza ai tantissimi giovani studenti, che anche a Bitonto aderiranno al Global Strike for Future in programma oggi: in Puglia sono previste manifestazioni di piazza in diversi centri.

Nelle parole del sindaco Michele Abbaticchio e dell’assessore all’ambiente Mimmo Incantalupo il senso di questa condivisione: “La mobilitazione planetaria di oggi – dichiarano i due esponenti dell’Amministrazione comunale – materializza senza mezzi termini una grande comune preoccupazione per le sorti della Terra, dalla quale può e deve scaturire una condivisa presa di posizione, per pretendere il cambiamento radicale necessario per evitare un’irreversibile deriva ambientale. Un cambiamento, che trovando forza e ispirazione nel coraggio e nella determinazione dei nostri ragazzi, chiama alle armi tutti noi e non solo le istituzioni pubbliche ai vari livelli”.

“Con questo spirito – annunciano Abbaticchio e Incantalupo – stiamo mettendo a punto un’ordinanza, che sarà firmata nei prossimi giorni, con la quale nella nostra città, in occasione di feste pubbliche, manifestazioni, assemblee, concerti, sagre, mercatini ed eventi simili sarà vietato l’utilizzo di contenitori e stoviglie che non siano realizzati in materiale riutilizzabile o biodegradabile e compostabile”.

Lascia il tuo commento
commenti