Dal primo marzo

Novità per tariffe, menù e pagamento ticket per il servizio mensa scolastica

Assessore Saracino: «Incrementi tariffari marginali e menù migliorati»

Attualità
Bitonto domenica 17 marzo 2019
di La Redazione
Mensa scolastica
Mensa scolastica © n.c.

Dal primo marzo per il servizio mensa nelle scuole primarie e dell’infanzia sono entrate in vigore nuove tariffe, che tuttavia non prevedono una rimodulazione delle percentuali di compartecipazione da parte dei genitori, correlata all’indicatore Isee del nucleo familiare.

Al proposito questa la dichiarazione dell’assessore comunale alla pubblica istruzione Angela Saracino: «Il cambio delle tariffe – prima bloccate per anni, e comunque non implicante una mutazione delle fasce reddituali, rimaste invariate - è conseguente alla nuova aggiudicazione del servizio. Va comunque evidenziato che a fronte di aumenti di minima consistenza (1 euro in più al mese per la fascia Isee più bassa sia per la scuola dell’infanzia che per la scuola primaria, mentre l’aumento per la fascia Isee più alta è di 10 euro alla scuola dell’infanzia e di 9 euro alla scuola primaria) i menù giornalieri sono stati ulteriormente migliorati, come da sollecitazione e accordo con la Commissione mensa composta anche da rappresentanti dei genitori, con l’inserimento, al 50%, di prodotti biologici, nuovi piatti inediti, una più frequente rotazione a livello settimanale, con prossimo cambio stagionale dal 25 marzo».

Le novità non finiscono qui. L’assessore, infatti, ha annunciato l’introduzione di una nuova modalità di pagamento dei ticket, che ora potranno essere acquistati pagando direttamente in Comune con l’utilizzo del Pos e quindi con bancomat, carta di credito o carta di debito.

Lascia il tuo commento
commenti