L’intervento sarà realizzato dalla Tennistecnica di Bari

Aggiudicati i lavori per il nuovo terreno di gioco in erba del campo “Rossiello”

Assessore Nacci: «Presto tornerà al servizio dello sport cittadino più moderno e funzionale»

Attualità
Bitonto martedì 09 luglio 2019
di La Redazione
cAMPO SPORTIVO
cAMPO SPORTIVO © n.c.

Il campo polisportivo comunale “Nicola Rossiello” avrà presto un nuovo terreno di gioco in erba. Con l’aggiudicazione della gara d’appalto avvenuta nei giorni scorsi, infatti, si avvia alla fase operativa dei lavori l’intervento di riqualificazione dell’impianto, parte integrante del progetto di “Valorizzazione paesaggistica degli spazi polifunzionali tra il campo sportivo comunale e la Lama Balice” finanziato con i fondi del bando 2016 della Presidenza del Consiglio dei Ministri per la riqualificazione urbana e la sicurezza delle periferie delle Città Metropolitane e dei Comuni capoluogo di Provincia.

L’intervento sarà realizzato dalla Tennistecnica di Bari, che si è aggiudicata la gara d’appalto con un ribasso del 12,66% sull’importo dei lavori a base di gara (465mila euro circa): in totale il progetto dell’intervento prevede una spesa di 576mila euro.

I lavori, che dovrebbero partire entro il prossimo mese di settembre, una volta completati tutti gli adempimenti burocratici, prevedono il completo rifacimento del terreno di gioco, che da terra battuta sarà trasformato in erba sintetica: insieme al manto erboso saranno realizzati tutti gli impianti a servizio del terreno di gioco e della sua manutenzione. Entro la fine dell’anno l’impianto dovrebbe essere nuovamente a disposizione della comunità sportiva cittadina.

«Questo nuovo intervento – dichiara il sindaco Michele Abbaticchio – segna un’ulteriore qualificazione dell’offerta impiantistica sportiva e del tessuto urbano nella nostra città, che registra una crescita costante della domanda di spazi per la pratica sportiva e per le attività agonistiche».

«Il campo Rossiello – aggiunge l’assessore Nacci - da tempo attendeva la realizzazione di un manto erboso, che lo rendesse più moderno e adatto anche ad ospitare le gare ufficiali dei campionati, ottimizzando così anche l’utilizzo dello stadio comunale. Oggi sono particolarmente orgoglioso di quanto si va concretizzando per questo storico impianto, sul quale personalmente ho concentrato una particolare attenzione sin dal primo mandato dell’Amministrazione Abbaticchio, provando in più occasioni ad intercettare i fondi necessari per la sua riqualificazione. Grande merito per il compimento di questo percorso va riconosciuto anche al Servizio per i lavori pubblici, che sotto la guida dell’ing. Luigi Puzziferri, prima, e dell’ing. Paolo Dellorusso, ora, si sta prendendo cura di un bene pubblico che presto tornerà al servizio dello sport cittadino più moderno e funzionale».

Lascia il tuo commento
commenti