Sarebbe una grave perdita non solo per il quartiere barese ma anche per tutto l'hinterland

Commissariato San Paolo rischia chiusura, Damascelli: «Presidio irrinunciabile, subito i rinforzi»

La stazione di Polizia del quartiere San Paolo rischia di chiudere, lasciando sguarnito un territorio di 50mila abitanti

Attualità
Bitonto domenica 25 agosto 2019
di La Redazione
L'esterno del Commissariato di Polizia del quartiere San Paolo
L'esterno del Commissariato di Polizia del quartiere San Paolo © Google Maps

Anziché essere potenziato, il Commissariato di Polizia del quartiere San Paolo di Bari rischia di chiudere, lasciando sguarnito un territorio di 50mila abitanti a forte presenza criminale. Un’ipotesi inaccettabile, da scongiurare assolutamente”. Così Domenico Damascelli, consigliere regionale di Forza Italia.

Non un passo indietro – prosegue – per garantire sicurezza ai tantissimi residenti onesti e perbene del quartiere, per i quali il Commissariato rappresenta un irrinunciabile presidio di legalità. Ma come si può operare con soli venti agenti? Chiaro che urgono rinforzi, ma non si deve mollare. Occorre invece ogni sforzo perché la paventata chiusura, dovuta alla penuria di agenti in organico, sia evitata".

Bisogna battere i pugni affinché il Ministero dell’Interno mantenga l’impegno di destinare alla Puglia, entro il prossimo aprile, 120 nuovi agenti assunti tramite i concorsi programmati. Perdere il Commissariato della Polizia di Stato al San Paolo – conclude Damascelli – sarebbe gravissimo, laddove serve invece una presenza forte dello Stato per contrastare la criminalità. E non solo nel quartiere barese ma anche nell'hinterland".

Lascia il tuo commento
commenti