L’iniziativa volta all’eliminazione della plastica monouso

“La pelle in cui abito”, a Bitonto la prima casa dell’acqua per le scuole

Oggi la presentazione del libro presso il Benjamin Franklin Institute alle 17.30 . Domani l'inaugurazione della casa dell'acqua

Attualità
Bitonto giovedì 07 novembre 2019
di La Redazione
"La pelle in cui abito" © n.c.

Oggi, 7 novembre, presso il Benjamin Franklin Institute di Bitonto (via Carlo Rosa, 33) alle 17.30 sarà presentato il libro "La pelle in cui abito" che tratta la storia avvincente di un ragazzo africano appena adolescente costretto ad abbandonare la sua terra per raggiungere l’Europa. Un racconto di voglia di libertà e di ribellione che Kader Diabate ha deciso di affidare alla penna di Giancarlo Visitilli.

L’incontro si aprirà con il consueto saluto delle autorità. Interverranno il sindaco di Bitonto Michele Abbaticchio, la responsabile e la Madre Superiora dell’Istituto “Sacro Cuore”, rispettivamente Suor Gabriella Quadrelli e Suor Vincenzina Santo, il responsabile del “Benjamin Franklin Institute” Raffaele Moretti ed il responsabile dell’area formazione del medesimo istituto Domenico Mundo.

Venerdì 8 novembre invece, alle 10, in occasione del Plastic Free Day sarà inaugurata la prima casa dell’acqua al servizio dell’intera comunità scolastica dell’Istituto “Sacro Cuore” e tutti i ragazzi della scuola media internazionale “Benjamin Franklin Instituite”. Un’iniziativa volta ad eliminare la plastica monouso, in particolare delle bottigliette di plastica dai distributori automatici. Questo materiale infatti non degrada ma si frantuma in dimensioni microscopiche che possono finire nel nostro cibo e nelle bevande. Prima che sia troppo tardi è necessario iniziare a combattere l’uso di questo materiale, promuovendo una società completamente plastic free.

Nella mattinata tutti i bambini delle comunità scolastiche sopracitate potranno ritirare gratuitamente una borraccia in cambio di 20 bottiglie di plastica che saranno poi regolarmente smaltite.

Lascia il tuo commento
commenti
I commenti degli utenti
  • Maria P. ha scritto il 07 novembre 2019 alle 08:43 :

    Ormai anche le suore parlano solo di immigrazione e di ambientalismo, come le Ong o Legambiente. Rispondi a Maria P.