Ambiente

Fridays for Future, ieri la mobilitazione collettiva a Bitonto

Un gruppo di giovani concittadini ha manifestato per le vie della città

Attualità
Bitonto sabato 30 novembre 2019
di Marco Lovero
Il sindaco Abbaticchio presente alla manifestazione
Il sindaco Abbaticchio presente alla manifestazione © n.c.

Nella mattinata di ieri, in occasione del Quarto Sciopero Globale contro i cambiamenti climatici, un corteo di giovani studenti ha manifestato per le strade della nostra Bitonto, in segno di protesta contro chi adotta politiche economiche nocive e distruttive per l'ambiente che ci circonda.

Il Fridays for Future (conosciuto anche come Global Strike for Climate) è infatti una protesta globale iniziata da Greta Thunberg (giovanissima attivista svedese diventata famosa per le sue manifestazioni dinanzi al Parlamento del suo Paese) e composta principalmente da studenti che decidono di non frequentare le lezioni scolastiche per partecipare a manifestazioni, sit-in e vari eventi in cui chiedono la prevenzione del cambiamento climatico e del riscaldamento globale, fenomeni che purtroppo sono sempre più ricorrenti e dannosi per il nostro Pianeta.

Sensibilizzati da queste tematiche e dall'evidente gravità del problema climatico, alcuni giovani concittadini hanno quindi deciso di formare un comitato dedicato all'evento e di rendere, grazie anche alla collaborazione dell'Amministrazione comunale e del Comando di Polizia locale, la città di Bitonto teatro del Quarto "Global Strike" dove, anche in questa occasione è stata fondamentale la partecipazione attiva dei nostri studenti, cuore pulsante e anima del corteo, che hanno contribuito all'evento decorandolo attraverso striscioni e cartelloni a tema e riuscendo anche a strappare un sorriso fra i curiosi.

La riuscita della manifestazione non deve tuttavia essere intesa come un punto d'arrivo, bensì come l'inizio di un percorso di prevenzione reale, concreta e costante per la salvaguardia del nostro Pianeta, della nostra Casa attraverso quei piccoli (ma importanti) gesti che possono fare la differenza.


Lascia il tuo commento
commenti
I commenti degli utenti
  • Maria P. ha scritto il 30 novembre 2019 alle 10:33 :

    Però mi pare che siano molti di meno rispetto alle prime uscite. Come tutte le mode dopo un po' stancano, specie se non si trovano nuove idee. Rispondi a Maria P.