La Cooperativa Sociale Tracceverdi accompagnerà i piccoli in un’uscita nel Parco naturale regionale guidata dall’immaginazione e dalla fantasia

A Lama Balice il San Valentino dei bambini. Escursione e “caccia ai cuori della natura”

Domenica 16 febbraio dalle 10 alle 12 “La lama innamorata”, il nuovo evento della Rete Civica Urbana “Kilim”

Attualità
Bitonto sabato 15 febbraio 2020
di La Redazione
"Cuori nella natura" © n.c.

Il San Valentino dei più piccoli a Bari si festeggerà domenica 16 febbraio con una giornata all’insegna dell’amore per il Verde. È “La lama innamorata”, l’escursione a Lama Balice “a caccia di cuori nella natura” organizzata dalla Cooperativa Sociale Tracceverdi nell’ambito delle attività della Rete Civica Urbana “Kilim” San Paolo-Stanic-Villaggio del Lavoratore. Appuntamento alle 10 a Villa Framarino, nel Parco Naturale Regionale di Lama Balice. La partecipazione è gratuita con prenotazione obbligatoria (328.5940703 - info@tracceverdi.it - f.funaro@tracceverdi.it). L’escursione ha una durata di due ore.

La natura, si sa, sa esprimersi nelle forme più inusuali e fantasiose e i bambini, molto spesso, sono i primi ad accorgersene. Quello di ricercare forme, tra le più strampalate, fermandosi ad osservare i disegni nel cielo o sulla corteccia di un tronco, o fra i sassi di un sentiero, fra le foglie, i fiori e i frutti delle piante, è uno dei giochi più antichi e semplici del mondo. A pochi giorni dalla festa degli innamorati, ispirati dall’amore verso la natura, la Cooperativa Sociale Tracceverdi ha deciso di dedicare questa giornata al Parco Naturale Regionale di Lama Balice accompagnando i bambini della città di Bari in una “caccia ai cuori della natura”. Guidati dall’immaginazione e dalla fantasia si percorreranno i sentieri di Lama Balice andando a caccia dei messaggi d’amore celati nei cuori della splendida natura di questo posto.

“La lama innamorata” rientra nel programma di attività invernali della RCU “Kilim” che prevede fino a febbraio appuntamenti nei quartieri San Paolo, Stanic e Villaggio del Lavoratore. Si può partecipare alla realizzazione di film, utilizzare un simulatore di guida per comprendere i rischi dell’uso di alcol e droghe, raccogliere le olive a Lama Balice e partecipare a feste di quartiere. Quattro mesi in cui 11 associazioni e cooperative di quartiere organizzano 14 eventi nell’ambito del programma finanziato dal Comune di Bari.

La RCU “Kilim” prende il nome dal tipico tappeto orientale per rappresentare l'intreccio di diverse realtà ed esperienze che creano un unico disegno, quello appunto della rete civica. Il programma RCU - Reti Civiche Urbane mira a rafforzare l’identità territoriale e il capitale sociale dei quartieri della città di Bari attraverso l’attivazione e la promozione di processi di partecipazione comunitaria. Il Comune di Bari ha suddiviso la città in 12 reti civiche, assegnando un budget a ciascuno sulla base di parametri demografici e socio-economici. Il progetto è finanziato con fondi POC Metro (Programma Operativo Complementare al PON “Città Metropolitane” 2014 – 2020).

Lascia il tuo commento
commenti