Giorni cruciali

Coronavirus, Abbaticchio ordina la chiusura totale degli esercizi commerciali a Pasqua e Pasquetta

Saranno vietate anche la vendita di generi alimentari nell'ambito dei mercati e a domicilio. Aperti farmacie di turno, edicole e distributori di carburante

Attualità
Bitonto martedì 07 aprile 2020
di La Redazione
Panoramica di Bitonto, piazza Marconi
Panoramica di Bitonto, piazza Marconi © Facebook

A Bitonto tutti gli esercizi commerciali, per quanto potenzialmente autorizzati dalle disposizioni governative per l'emergenza sanitaria, dovranno rimanere chiusi a Pasqua e Pasquetta (domenica 12 e lunedì 13 aprile 2020).

Lo stabilisce l'ordinanza (n. 139/2020) firmata questa mattina dal sindaco di Bitonto, Michele Abbaticchio, che così attua una nuova azione, coordinata con i sindaci dell'area metropolitana di Bari, con l'obiettivo di rafforzare le misure di contrasto e contenimento della diffusione in città dell'epidemia da Covid-19, eliminando alla radice una delle motivazioni (l'acquisto di alimenti e beni di prima necessità), che anche nei giorni festivi determina la circolazione di persone per le strade.

Uniche eccezioni sono previste per le farmacie di turno, le edicole e i distributori di carburante.

Nelle due giornate festive saranno vietate anche la vendita di generi alimentari nell'ambito dei mercati e le vendite a domicilio; in quest'ultimo caso, tuttavia, gli operatori commerciali avranno comunque modo di effettuare le consegne fino alla serata di sabato 11 aprile.

Nella stessa ordinanza viene disposto, per tutto il periodo dell'emergenza sanitaria, il divieto di commercio su aree pubbliche in forma itinerante anche di prodotti del settore alimentare.
Lascia il tuo commento
commenti