L'evento

Sarà Dente il protagonista della terza giornata del Luce Music Festival

Domani presso la Masseria Lama Balice

Attualità
Bitonto domenica 09 agosto 2020
di La Redazione
Dente
Dente © n.c.

Domani, lunedì 10 agosto protagonista della terza giornata del Luce Music Festival sarà uno dei più apprezzati cantautori italiani, Dente, un musicista che negli anni ha conquistato un pubblico sempre più numeroso, riuscendo a imporre il suo personalissimo linguaggio pop dai tratti essenziali e ricercati. L’artista fidentino presenterà le canzoni del suo ultimo album, l’omonimo Dente uscito a febbraio 2020, poco prima del lockdown. Un disco personale, di trasformazione e rinascita, in cui il cantautore, in ognuno degli undici brani, racconta un pezzo di sé.

Nel concerto i brani di questo ultimo disco e le canzoni del suo vasto repertorio verranno riarrangiati in chiave acustica, in attesa di poter tornare all'idea originaria di tour con la band al completo. Un live intimo e raccolto, in cui sarà messa in luce la parte più essenziale dei brani del cantautore.

Nei giorni scorsi Dente ha pubblicato il suo nuovo singolo L'ago della bussola, il video è stato diretto, girato e montato dallo stesso Dente: si tratta di riprese che lo vedono in giro per le strade di Milano dove le parole della canzone compaiono sui muri liberi della città. I muri liberi vengono messi a disposizione dal Comune di Milano per la Street Art, si tratta di 100 muri in 71 punti della città in cui gli artisti possono esprimersi liberamente.

Link video: https://www.youtube.com/watch?v=CuvIgZ3Pic8

La III edizione di Luce Music Festival – Approdi musicali si chiude mercoledì 12 agosto con la cantautrice e polistrumentista Francesca Michielin con Spazi Sonori porterà sul palco uno show con un set originale e arrangiamenti inediti delle canzoni più famose della sua carriera e dei più recenti singoli dell'ultimo album Feat (stato di natura).

Il festival è realizzato con il contributo della Regione Puglia, in collaborazione con il Comune di Bitonto. L’Amministrazione comunale della città finalista Capitale Italiana della Cultura 2020, dove il Festival è stato ideato, ha accolto infatti la suggestiva idea di ospitare la terza edizione del Festival in quel porto verde che dalle acque è nato, qual è Lama Balice.

Prima di ogni concerto al tramonto, il pubblico avrà la possibilità di ampliare la propria esperienza con Bacco in Lama, un tour guidato alla scoperta del patrimonio storico artistico ed enogastronomico del territorio. I visitatori potranno ammirare le mura della città, le antiche architetture civili testimoni di trasformazioni sociali e politiche, le porte urbiche, i ponti realizzati nel XIX sec dall’architetto Luigi Castellucci e fare una sosta dedicata alla degustazione di vini e prodotti da forno presso la Masseria Lama Balice, fino ad arrivare direttamente in platea.

Il tour è riservato a 20 spettatori per ogni appuntamento, in possesso del biglietto e previa prenotazione a info@lucemusicfestival.it scrivendo in oggetto “Bacco in Lama Tour”.

Lascia il tuo commento
commenti