Grande giorno

Festa Santi Medici, Abbaticchio: 'Vi preghiamo di eliminare il vuoto che la pandemia ha lasciato'

Il pensiero del primo cittadino nel giorno della festa

Attualità
Bitonto domenica 18 ottobre 2020
di La Redazione
Santi Medici Cosma e Damiano
Santi Medici Cosma e Damiano © Domenico Ferrovecchio

In occasione della sentita e partecipata festa dei Santi Medici Cosma e Damiano, il sindaco Michele Abbaticchio rivolge un pensiero ai due santi.

"Santissimi Medici, auguriamoci il buongiorno in questa giornata dedicata alla vostra Opera. Non invochiamo l'atteso ed ennesimo miracolo della guarigione, questa volta, solo per lesioni fisiche. Vi preghiamo di eliminare, per sempre, il vuoto interiore che questa pandemia ci ha lasciato, la benda sugli occhi che non ci consente più di immaginare un futuro, il senso di sconfitta dell'uomo che rallenta i nostri passi fino a dubitare di tutto quello che abbiamo costruito per i nostri figli. Lasciateci la medicina dell'Anima e della Speranza. E se non ne siamo stati degni, lasciatela ai nostri bambini affinché si sveglino dall'incubo e guidino questa Città dopo la sua fine. Auguri a Voi".


Lascia il tuo commento
commenti
I commenti degli utenti
  • antonello posa ha scritto il 20 ottobre 2020 alle 10:02 :

    SOLO UN PAZZO SCATENATO POTEVA AUTORIZZARE UNA COSA DEL GENERE IN PIENA EMERGENZA COVID. NON HO PAROLE.... Rispondi a antonello posa

  • gt ha scritto il 18 ottobre 2020 alle 21:25 :

    incredibile, le celebrazioni all'esterno e le immagini dentro l'edificio sacro. infatti poche persone hanno seguito la messa mentre gli altri erano intenti a guardare le statue e poi gente che passava come se nulla fosse della celebrazione. grande confusione nella logistica e nella organizzazione. Rispondi a gt

  • Franco ha scritto il 18 ottobre 2020 alle 16:25 :

    Però se quelli che ci impongono le regole e ci tolgono qualcosa, non sempre coerenti e comprensibili, poi ci fanno pure la predica dicendoci che non dobbiamo abbatterci qualcosa che non quadra c'è. Rispondi a Franco

  • G.pp ha scritto il 18 ottobre 2020 alle 08:18 :

    Oltre a sig sindaco tutti noi dobbiamo rivolgere una preghiera . Rispondi a G.pp

    giuseppe depalo ha scritto il 19 ottobre 2020 alle 17:07 :

    TUTTI NOI DOBBIAMO RIVOLGERE PREGHIERE. MA DOBBIAMO ESSERE COERENTI. AMARE IL PFROSSIMO SENZA MAGARI SCAGLIARCI CONTRO I MIGRANTI COME FA QUALCHE POLITICO NAZIONALE, A PRESCINDERE.. LE PREGHIERE DEI POLITICI POI SONO SEMPRE SOSPETTE, SPECIALMENTE SE PUBBLICIZZATE. SENZA OFFESA PER NESSUNO E SENZA PRESUNZIONE DI ESSERE PERSONALMENTE DEI SANTI. Rispondi a giuseppe depalo