Appello via facebook

“Ri-costruiamo la storia del Bitonto”

Parte la raccolta di foto, video e notizie, per iniziativa del fedelissimo neroverde Gianvito Rubino

Calcio
Bitonto domenica 30 novembre 2014
di Danilo Cappiello
Foto d'epoca dell'US Bitonto
Foto d'epoca dell'US Bitonto © n. c.

La storia. Cos’è la storia? È lo specchietto retrovisore di qualsiasi auto che ti fa prendere atto di quanta strada hai percorso, e di quant’altra ancora ne percorrerai.

Storia è ogni singola goccia di sudore lasciata cadere su un campo da calcio che negli anni è passato dalla terra battuta al manto erboso.

Storia sono tutti le botte, le cadute, i lividi e le cicatrici che ogni singolo leone neroverde porta con sé, di quando ha vestito la maglia dell’US Bitonto.

A volte, però, capita che la storia venga distorta. Vuoi per ingenuità, vuoi per gli eventi che hanno rivoluzionato il mondo, essa non segue più quel filo conduttore che lega il presente col passato. Ed è proprio questo, quello che è successo all’US Bitonto 1921. Secondo alcune fonti ufficiali infatti, la società bitontina non fu fondata nel 1921 come ormai tutti conoscono, ma alcuni anni prima. A questo proposito, dunque, è partita tramite la pagina facebook ufficiale della società, la raccolta di notizie, foto e video per costruire, o meglio ri-costruire, per tutti i tifosi e cittadini bitontini, la storia dell’US Bitonto.

L’iniziativa parte da un tifosissimo neroverde e bitontino doc, Gianvito Rubino, il quale ha scavato nel passato della società bitontina, trovando retroscena esclusivi che vorrebbe ampliare con le conoscenze dei protagonisti di quegli anni. Per questo, l’invito che rivolge a tutti coloro che siano in possesso di materiale utile a far chiarezza, è quello di contattarlo privatamente sul proprio profilo facebook, o di contattare, sempre privatamente, la pagina ufficiale della società neroverde: U.S. Bitonto 1921.

Lascia il tuo commento
commenti
I commenti degli utenti
  • Mimmo De Giglio ha scritto il 17 novembre 2017 alle 13:34 :

    Bella foto. Da non dimenticare il mitico Michele Sgaramella Rispondi a Mimmo De Giglio