Sequestrati 51 grammi di marijuana

Spacciava droga a Bitritto, arrestato 23enne bitontino

Guidava un'auto con due ruote forate e i carabinieri l'hanno fermato insospettiti. Ora è ai domiciliari

Cronaca
Bitonto mercoledì 27 ottobre 2021
di La Redazione
La droga e il materiale sotto sequestro
La droga e il materiale sotto sequestro © Carabinieri di Bari

I Carabinieri della compagnia di Modugno hanno arrestato l'altra notte E.P., 23enne di Bitonto, per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. Il controllo è avvenuto a Bitritto, dove una pattuglia della locale stazione dei Carabinieri, impegnata nei quotidiani servizi di controllo del territorio, attorno alle 23 ha notato il conducente di un’auto che procedeva lentamente, pur avendo due pneumatici forati.

L’andatura del mezzo e il successivo comportamento del conducente hanno confermato gli iniziali sospetti dei Carabinieri: il giovane bitontino, già noto alle forze dell’ordine, si è mostrato particolarmente nervoso e insofferente, mostrandosi seccato per essere stato fermato perché viaggiava con le ruote forate.

Visto l’atteggiamento del 23enne, i militari hanno approfondito il controllo procedendo alla sua perquisizione personale e veicolare, trovandolo in possesso di 4 dosi di marijuana del peso complessivo di 18,6 grammi.

Per questo il controllo è stato esteso alla sua abitazione a Bitonto, dove sono stati rinvenuti ulteriori 32 grammi di marijuana, due bilancini di precisione e materiale per il confezionamento della sostanza.

La droga, ammontante a complessivi 51 grammi di marijuana, i bilancini e il restante materiale sono stati sottoposti a sequestro. Mentre per il giovane sono immediatamente scattate le manette e, su disposizione del sostituto procuratore della Repubblica di turno, è stato sottoposto agli arresti domiciliari.

Lascia il tuo commento
commenti
I commenti degli utenti
  • Maria P. ha scritto il 27 ottobre 2021 alle 12:33 :

    Ai domiciliari, come sempre per gli spacciatori, che rischiano poco o nulla. Tanta fatica inutile. Rispondi a Maria P.

  • Michele pugliese ha scritto il 27 ottobre 2021 alle 10:03 :

    E poi libero! Rispondi a Michele pugliese