Il bollettino della Regione

Coronavirus: in Puglia altri 7.287 contagi. Superati i 500 ricoveri

I casi attualmente positivi sono 69.410; 475 le persone ricoverate in area non critica, 49 in terapia intensiva

Cronaca
Bitonto martedì 11 gennaio 2022
di La Redazione
Reparto Covid
Reparto Covid © n.c.

Nelle ultime 24 ore in Puglia sono stati effettuati 87.269 test per l'infezione da Covid-19 coronavirus e sono stati registrati 7.287 casi positivi, così suddivisi: 2.288 in provincia di Bari, 708 nella provincia BAT, 846 in provincia di Brindisi, 1.059 in provincia di Foggia, 1.451 provincia di Lecce, 835 in provincia di Taranto, 78 casi di residenti fuori regione, 22 casi di provincia in definizione. Sono stati registrati 4 decessi.

I casi attualmente positivi sono 69.410; 475 sono le persone ricoverate in area non critica, 49 sono in terapia intensiva.

Dall'inizio dell'emergenza sono stati effettuati 6.429.204 test; 363.483 sono i casi positivi; 287.045 sono i pazienti guariti; 7.028 sono le persone decedute. I casi positivi sono così suddivisi: 129.082 nella provincia di Bari; 36.096 nella provincia BAT; 32.086 nella provincia di Brindisi; 60.957 nella provincia di Foggia; 50.917 nella provincia di Lecce; 51.105 nella provincia di Taranto; 2.456 attribuiti a residenti fuori regione; 784 di provincia in definizione.

Lascia il tuo commento
commenti
I commenti degli utenti
  • Stefano ha scritto il 11 gennaio 2022 alle 15:05 :

    Vengono ricoverati per altri motivi e incidentalmente risultano positivi al tampone. Basta entrare in ospedale e fare un tampone positivo per cancellare ogni altra malattia ed essere considerato nuovo caso Covid nell'inutile (e controproducente) bollettino della Protezione Civile. Rispondi a Stefano

  • Graziano ha scritto il 11 gennaio 2022 alle 13:49 :

    La Protezione Civile della Regione Puglia non sta dando certo il meglio alla popolazione sia per i dati sui ricoveri Covid, palesemente incompleti e fuorvianti, sia per le note vicende di appalti milionari (vedi radio del 118). La sua credibilità è compromessa su tutti i fronti. Rispondi a Graziano

  • Marco ha scritto il 11 gennaio 2022 alle 13:35 :

    In tanti vanno in ospedale per altre patologie ma poi finiscono nel calderone dei dati regionali sui ricoverati Covid a causa del tampone. Rispondi a Marco