Incontro in programma oggi alle 9

Discarica Fer.Live, nuovi documenti pubblicati solo a poche ore dalla conferenza di servizi

Lo denuncia il Comitato “Ambiente È Vita”, sottolineando che fino alle 17 di ieri non ce n’era traccia sul sito della Città metropolitana

Cronaca
Bitonto mercoledì 22 giugno 2022
di La Redazione
Manifestazione contro la discarica Fer.Live
Manifestazione contro la discarica Fer.Live © Comitato "Ambiente È Vita”

È fissata per oggi una nuova conferenza di servizi sul progetto della discarica Fer.Live alle porte di Bitonto. A darne notizia è stato ieri il Comitato “Ambiente È Vita”, in un post facebook pubblicato alle 17.02, nel quale sottolineava come la società non avesse inviato alcuna documentazione per rispondere alle richieste di Arpa Puglia.

Ma, un’ora e mezza più tardi, alle 18.37 di ieri, il Comitato ha pubblicato un nuovo post per comunicare un’ultim’ora: “Fino al momento della pubblicazione di post e articolo (delle 17.02) non c'erano novità sull'Albo Pretorio della Città Metropolitana che tenevamo costantemente in osservazione. Ma, pochissimi minuti dopo, vediamo apparire la pubblicazione n.3603/2022 riportante aggiornamenti e allegati al progetto Fer.Live, compreso un riscontro al parere dell'Arpa. Avevamo espresso il timore di novità anche all'ultimo minuto e così è stato. A poche ore dalla seduta della conferenza di servizi, arrivano questi aggiornamenti, probabilmente resi noti solo ora per non dare modo di replicare per tempo. Trattasi di elaborati che hanno bisogno di competenza e studio”.

Questi i documenti pubblicati last minute: revisione del Piano di sorveglianza e controllo; riscontro al parere Arpa; lettera di trasmissione del riscontro al parere Arpa; planimetria con punti di monitoraggio; relazione tecnica AIA.

“Quello che ci lascia più sconcertati – commentano da “Ambiente È Vita” – è che tali documenti risultano elaborati il 26 maggio e protocollati dalla Città metropolitana di Bari il 30 maggio e, in teoria, inviati anche a Comune di Bitonto, Arpa Puglia, Asl Bari-Sisp Area Nord, Autorità di Bacino Puglia". Documenti pubblicati solo ieri sera, alla viglia della nuova conferenza di servizi, e non inviati né al Comitato né agli atri soggetti che partecipano alla conferenza.

“È la procedura standard?”, chiedono gli ambientalisti, ricordando che il 26 maggio scorso il Comitato ha inviato una formale richiesta via pec alla Città metropolitana, per chiedere di essere aggiornato in caso di nuove documentazioni prodotte. Il Servizio Tutela e Valorizzazione dell'Ambiente dell’ente ha risposto che l'eventuale ulteriore documentazione sarebbe stata disponibile sul sito istituzionale, salvo poi aspettare ventuno giorni per pubblicare questi documenti, “guarda caso l'ultimo giorno prima della conferenza di servizi”.

Lascia il tuo commento
commenti