Il commento di Decaro: «Non si può lasciare scoperta Bitonto»

Salvini risponde ad Abbaticchio: «Convocherò presto un vertice sulla città e invieremo altri agenti»

L’impegno del Ministro dell’Interno al "Corriere", dopo la lettera del primo cittadino di Bitonto

Cronaca
Bitonto domenica 19 agosto 2018
di La Redazione
Matteo Salvini
Matteo Salvini © n.c.

Matteo Salvini, ministro dell’Interno, risponde al sindaco di Bitonto, Michele Abbaticchio, e lo fa tramite le colonne del "Corriere".

Il ministro rassicura il primo cittadino, dopo la lettera inviata alla Prefettura alcuni giorni fa, annunciando un vertice ad hoc sulla città, con la convocazione del Comitato provinciale per l’ordine e la sicurezza, e la conferma di personale extra delle forze dell’ordine, in aggiunta alla normale dotazione. «Ora si fa sul serio — racconta al Corriere Salvini —. Non abbiamo la pretesa di risolvere tutti i problemi in un minuto, ma in circa due mesi di governo abbiamo già indicato una strada diversa rispetto al passato».

Parole di conforto dal Governo anche verso il capoluogo pugliese e il sindaco Antonio Decaro, che al Corriere ha rivelato: «Ci sono zone del nostro paese che richiedono maggiore attenzione di altre in termini di presenza delle forze dell’ordine».

Tuttavia, dallo staff del ministro Salvini, riferiscono che dal 9 agosto Bitonto ha una dotazione extra di due equipaggi della polizia, due equipaggi dell’Arma e della Guardia di Finanza, in aggiunta agli organici standard di 10 poliziotti, 21 carabinieri e 28 fiamme gialle.

Intanto il sindaco Abbaticchio, ricoverato per una labirintite, tramite la sua pagina facebook continua l'impegno per il potenziamento strutturato dell'organico delle forze dell'ordine in città: "Il Ministro Salvini risponderà perché l'area metropolitana barese è strategica per tutte le economie : purtroppo anche quelle illegali. E noi abbiamo il territorio più esteso di molti, quello più ferito recentemente, quello da affrontare. Non vogliamo gli eserciti che vanno via, vogliamo un contingente numericamente adeguato per i bravi responsabili della sicurezza che operano già qui. E vogliamo le denunce dei cittadini che ora sono più sicuri nel farle, avviare presto il cantiere sociale antimafia appena finanziato dalla Regione su nostro progetto per minori a rischio, vogliamo fare sicurezza sociale creandola insieme".



Lascia il tuo commento
commenti
I commenti degli utenti
  • giuseppe depalo ha scritto il 19 agosto 2018 alle 19:26 :

    "Non abbiamo la pretesa di risolvere tutti i problemi in un minuto, ma in circa due mesi di governo abbiamo già indicato una strada diversa rispetto al passato».(DAL CORRIERE DELLA SERA) IL MINISTRO NON RINUNCIA MAI ALLA PROPAGANDA, ATTIVITA' PERALTRO CHE GLI RIESCE BENISSIMO, RISPETTO ALLE FUNZIONI ISTITUZIONALI. IN EFFETTI FINORA, DI CONCRETO, NON ABBIAMO VISTO NULLA DI NUOVO, SE NON UN MONOTONA AUTO ESALTAZIONE DA PARTE DEL GOVERNO A FRONTE DI UNA MOLTA ORDINARIA AMMINISTRAZIONE DELLE COSE CORRENTI SULLA SCIA DELLA PREESISTENTE NORMATIVA E PRASSI. MA, SI SA', LA SPERANZA E' L'ULTIMA A MORIRE E NOI ATTENDEREMO PER VEDERE SE LE PROMESSE ELETTORALI NON SI TRAMUTERANNO IN "NUVOLETTE". Rispondi a giuseppe depalo

  • Bonaria Francesca ha scritto il 19 agosto 2018 alle 09:20 :

    Le orecchie che sentono,ascoltano le esigenze richieste.Complimenti Sig Sindaco Rispondi a Bonaria Francesca