Poche ore prima era riuscito a "farsi offrire" il caffè e qualche banconota della cassa

Non voleva pagare la colazione, in manette 18enne bitontino

Colto in flagranza di reato in un bar della periferia

Cronaca
Bitonto venerdì 19 ottobre 2018
di La Redazione
Polizia
Polizia © n.c.

Non è una storia terminata a lieto fine, quella di un 18enne bitontino, arrestato dalla Polizia e condotto in carcere a Bari, a disposizione dell'autorità giudiziaria.

Il giovane, infatti, avrebbe preteso di non pagare la colazione in un bar della periferia cittadina, chiedendo anche al barista di passargli qualche banconota dalla cassa. Il proprietario, intimorito dalle minacce del 18enne - che vantava una parentela con il boss locale - avrebbe ceduto al ricatto. Ma il giovane, poche ore dopo, sarebbe tornato nello stesso bar, in compagnia di altre persone, pretendendo ancora di mangiare e bere gratis. Per fortuna, l'intervento di alcune guardie giurate che erano in quel bar nello stesso momento, ha permesso al barista di opporsi al giovane, che è stato colto in fragranza di reato. Sul posto, poi, sono giunti anche gli uomini del Commissariato di Polizia per ricostruire la vicenda.

Lascia il tuo commento
commenti