Ultim'ora

Otto persone denunciate dalla Polizia a Bitonto per furto di energia elettrica

A seguito di un servizio straordinario di controllo del territorio nella zona “167”

Cronaca
Bitonto giovedì 12 settembre 2019
di La Redazione
Una volante della Polizia
Una volante della Polizia © n. c.

Nella giornata di ieri la Polizia di Stato, in collaborazione con l’ente erogatore di energia elettrica, ha eseguito un servizio straordinario di controllo del territorio nella zona “167”, procedendo al monitoraggio di alcuni immobili ove la società fornitrice di energia aveva notato cali di tensione ed anomalie di vario genere.

I tecnici dell’Enel hanno eseguito una verifica presso due palazzine, riscontrando numerose manomissioni ai contatori dell’energia elettrica; in particolare, in taluni casi era stato eseguito un allaccio abusivo alla rete mentre in altri casi, grazie alla modifica del contatore, era stato creato un doppio flusso elettrico che, in parallelo all’ordinario prelievo, permetteva di abbattere in modo considerevole i consumi.

I tecnici hanno riscontrato la pericolosità degli impianti rudimentali che avrebbero potuto facilmente determinare incendi. In alcune zone le mura dell’edificio erano già annerite da colpi di fiamma ed i rivestimenti dei cavi elettrici sono risultati parzialmente sciolti.

Gli impianti sono stati ripristinati, eliminando le situazioni di pericolo, ed 8 persone sono state denunciate per furto di energia elettrica.

Contestualmente, i poliziotti del locale Commissariato di P.S. hanno effettuato una perlustrazione presso le aree comuni degli edifici in questione ed hanno rinvenuto e sequestrato, su un lastrico solare, 6 piante di marijuana.

Lascia il tuo commento
commenti