Ultim'ora

Polizia di Stato, disposta la chiusura per 3 giorni di un esercizio commerciale in piazza Moro

La decisione del Questore è seguita ad un episodio di criminalità accaduto lo scorso 23 settembre nel locale

Cronaca
Bitonto martedì 01 ottobre 2019
di La Redazione
Polizia di Stato
Polizia di Stato © web

Il Questore di Bari ha disposto la chiusura di un esercizio di somministrazione di alimenti e bevande, ubicato a Bitonto in piazza Moro, a seguito di un episodio di criminalità verificatosi all’interno del locale lo scorso 23 settembre.

Nella tarda serata di lunedì 23 settembre, infatti, i Carabinieri della Stazione di Bitonto erano intervenuti presso l’esercizio commerciale a seguito della segnalazione di un litigio fra cittadini extracomunitari. Sul posto, un cittadino tunisino, ferito e con il volto insanguinato, ha riferito di aver avuto una lite con alcuni dipendenti del locale. Tale circostanza è stata confutata dal gestore dell’esercizio commerciale il quale ha riferito che l’uomo, in evidente stato di ubriachezza, era entrato nel locale per chiedere una birra ed al suo rifiuto, dopo una breve discussione, era uscito dallo stesso ed aveva litigato con tre cittadini albanesi; le tre persone, dopo aver ferito il tunisino, si sarebbero dileguate. Successivamente, nel momento in cui il cittadino tunisino avrebbe preso alcune sedie, presenti sul marciapiede, per lanciarle verso il locale il gestore ha contattato il 112 richiedendo l’intervento di una pattuglia.

Considerando che quanto accaduto ha pregiudicato la pubblica incolumità ed ha creato allarme sociale, valutata la tardiva richiesta d’intervento giunta alle Forze dell’Ordine da parte del gestore, si è resa necessaria l’adozione di un provvedimento urgente, di natura cautelare, con finalità di prevenzione rispetto ai pericoli che possono minacciare l’ordine e la sicurezza pubblica.

La licenza per l’attività di vendita di bevande e alimenti è stata sospesa ed il locale dovrà restare chiuso al pubblico per 3 giorni.


Lascia il tuo commento
commenti