Lib(e)ri

Vito Tricarico presenta "Civitas Invicta"

Questa sera alle 18.30, nello spazio antistante la Libreria del Teatro

Cultura
Bitonto venerdì 18 giugno 2021
di La Redazione
Vito Tricarico
Vito Tricarico © Facebook

Questa sera alle 18.30, nello spazio antistante la Libreria del Teatro in largo Teatro 6, Vito Tricarico presenterà il suo ultimo libro "Civitas Invicta" (WLM Edizioni).

L’appuntamento rientra nella X edizione del Progetto comunale Bitonto Città dei Festival, Viaggi letterari nel borgo / “Bitonto città che legge”, progetto nazionale di promozione della lettura, in collaborazione col Circolo dei Lettori della Libreria del Teatro.

L’ingresso è libero e gratuito, fino ad esaurimento posti secondo le norme vigenti anti Covid.

 

Il libro

"Civitas Invicta", romanzo storico, è il racconto del tentativo di due comunità pugliesi, Butuntum e Palium, di salvare la propria gente e la propria città dalle conseguenze della guerra di successione angioina al Regno di Napoli, dopo la morte di re Roberto. La legittima erede, Giovanna D'Angiò, rimasta vedova del cugino Andrea, duca di Calabria, in conseguenza di una congiura di palazzo, sposa il cugino Luigi d'Angiò, principe di Taranto. Nel 1349 è rientrata da poco in possesso del suo regno, occupato dall'ex cognato, Luigi re d'Ungheria, le cui truppe resistono in Puglia comandate dal fratello minore Stefano, voivoda di Transilvania. Sotto la guida di Niccolò Acciaiuoli, assoldato Giovanni Pipino, palatino di Altamura, si tenta di espellere gli invasori. A complicare la situazione, le due comunità parteggiano per le due opposte fazioni. I giovani di entrambe le città, partecipanti a milizie cittadine, si dimostreranno protagonisti nei due assedi alle rispettive città e i veri artefici della soluzione...

 

L'autore

Vito Tricarico, narratore e poeta, appassionato di storia, è nato a Palo del Colle (BA) il 4 settembre 1948. Ha lavorato in Germania presso un’azienda automobilistica, in Francia presso un’agenzia doganale e in alcune città italiane per un’azienda nazionale. Attualmente vive e lavora a Palo del Colle, ove inizia il suo percorso artistico-letterario nel 2010. Nel 2011 esordisce con Una storia palese, un po’ cronaca e un po’ romanzo. Nell’anno seguente pubblica il romanzo Erculea proles (Cultura Fresca). Vincitore del Concorso Il Cavaliere nel 2013, pubblica Cavalieri e vergini guerriere (Vitale) una raccolta di racconti e poesie. Seguono Itinerari alla riscoperta di Palo del Colle (Favia) nel 2017 e All’ombr’ du Spiaun, poesie in dialetto, nel 2018. Molte poesie e diversi racconti sono pubblicati in antologie in conseguenza della classificazione in concorsi letterari. In particolare vince nel 2017 e nel 2018 il Premio Cultora, nel 2019 e nel 2020 il Concorso Racconti pugliesi. Nel 2019 con l’inedito Civitas Invicta vince il Premio Il Romanzo Storico, pubblicato nel 2020 da WLM.

Lascia il tuo commento
commenti