Dal 26 febbraio

Progetto "Itinerantur", incontri di aggiornamento ConfGuide Bari e BAT

Presso sei musei pugliesi facenti capo al Polo Museale della Puglia,tra cui la Galleria Devanna

Cultura
Bitonto lunedì 17 febbraio 2020
di La Redazione
Progetto Itinerantur ConfGuide Bari BAT
Progetto Itinerantur ConfGuide Bari BAT © nc

Cominceranno mercoledì 26 febbraio i sei incontri itineranti di aggiornamento e formazione della Associazione di categoria ConfGuide Bari-BAT, tramite il CAT Confcommercio Bari, presso sei musei pugliesi facenti capo al Polo Museale della Puglia.

Gli incontri, destinati principalmente alle Guide ed Accompagnatori Turistici abilitati, hanno lo scopo di promuovere e incrementare la conoscenza dei musei, dei parchi archeologici, delle gallerie d’arte pugliesi presso i professionisti del settore perché possano incrementare l’offerta dei percorsi turistico-culturali, aumentarne la qualità e fare rete.

Protagonisti di questa che vuole essere solo la prima tranche formativa, sono sei importanti istituti culturali statali che raccontano una buona fetta della grandiosa storia della Puglia: il MUSEO ARCHEOLOGICO NAZIONALE DI CANOSA DI PUGLIA – PALAZZO SINESI, l’ANTIQUARIUM E PARCO ARCHEOLOGICO DI CANNE DELLA BATTAGLIA, il CASTELLO SVEVO DI BARI, il MUSEO ARCHEOLOGICO NAZIONALE DI ALTAMURA, la GALLERIA NAZIONALE DELLA PUGLIA “GIROLAMO E ROSARIA DEVANNA” – BITONTO e il MUSEO NAZIONALE JATTA DI RUVO DI PUGLIA.

“Abbiamo chiamato il progetto ITINERANTUR che in latino significa “viaggio”, perché si tratta un ciclo itinerante di incontri, ci sposteremo di volta in volta in un museo diverso di cui scopriremo la storia, il percorso espositivo e le collezioni, un viaggio nella bellezza e nella cultura pugliese da far conoscere poi ai vari fruitori, scuole, turisti etc.” spiega la dott.ssa Rita Digaetano Segretaria di ConfGuide, ideatrice del progetto, “la formazione in accordo con la Direzione Generale del Polo Museale, verrà curata dai direttori dei musei stessi, a costoro va pertanto un sentito ringraziamento per la disponibilità e la sensibilità mostrata, in particolare alla dirigente del Polo Museale dott.ssa Maria Stella Margozzi che ha accolto e autorizzato il progetto e alla dott.ssa Anita Rocco direttore del Museo Archeologico di Canosa di Puglia che lo ha sostenuto” conclude.

Leo Carriera direttore di Confcommercio Bari BAT spiega – “Confguide è una federazione nata qualche anno fa in Confcommercio Bari, diffusasi poi sull’intera regione. Negli ultimi anni abbiamo riscontrato con soddisfazione, grande interesse e partecipazione da parte delle giovani guide turistiche, che hanno voluto migliorare la propria capacità professionale presso l’Università degli Studi di Bari con le prime edizioni dello Short Master per Guide Turistiche, quindi è stato inevitabile proporre un nuovo percorso formativo avvalendoci, questa volta, del Polo Museale della Puglia per tutti i professionisti del settore turistico che vogliono aggiornarsi e aggiornare le proprie competenze e conoscenze”.

Pietro Palermo presidente Confguide Confcommercio Bari Bat sottolinea l’importanza della formazione pre e post abilitazione, per le guide turistiche che devono garantire un elevato standard qualitativo del servizio offerto. “Confguide ritiene che la professionalità delle guide debba andare oltre a quanto prescritto dalla legge per garantire qualità del servizio offerto, tutelare il cliente/turista e per valorizzare il patrimonio storico, artistico, archeologico ed enogastronomico del territorio pugliese. In un settore in continua evoluzione, siamo costretti ad essere sempre più professionisti con una capacità imprenditoriale. Ebbene, questo ciclo di seminari è proprio mirato per favorire la crescita professionale. Occorre approfondire e incrementare le proprie conoscenze e competenze.”

Per informazioni e iscrizioni info@onfguidebari.it tel. 080.5481776

Lascia il tuo commento
commenti