Verso le amministrative

Onda Civica aderisce al progetto Azione Civica

"Ci accomunano diversi temi e obiettivi ampiamente dibattuti e condivisi"

Politica
Bitonto giovedì 13 gennaio 2022
di La Redazione
Azione Civica
Azione Civica © n.c.

Onda Civica aderisce al progetto Azione Civica. "Insieme, in trasparenza, per il riscatto della città. Pur mantenendo la nostra autonomia e identità – scrivono da Onda Civica – ci accomunano diversi temi e obiettivi ampiamente dibattuti e condivisi dalla più ampia aggregazione denominata Azione Civica 2022”.

“Alla base della discussa e deliberata aggregazione – prosegue il comunicato di Onda Civica – c’è il forte desiderio di riscattare Bitonto, Palombaio e Mariotto sotto tutti i punti di vista e in assoluta trasparenza. Il manifesto di Azione Civica 2022 pone quale presupposto la programmazione, congiuntamente ad azioni concrete e condivise volte al risveglio della partecipazione dei cittadini per attuare, effettivamente ed efficacemente, la democrazia diretta e i valori e i principi costituzionali di libertà, equità, giustizia, uguaglianza, solidarietà, legalità, sussidiarietà in favore degli ultimi”.

Ad Azione Civica hanno già aderito diverse liste civiche in vista delle prossime elezioni amministrative.

“Inutile – precisa Onda Civica – qualsiasi tentativo di collocazione politica di Onda Civica e di Azione Civica 2022, poiché la stessa confederazione si appalesa fresca, innovativa, totalmente differente, ma soprattutto alternativa  rispetto agli schemi bizantinamente offerti, sia rispetto ai soliti attori. Operai, amministratori, agricoltori, commercianti, artigiani, imprenditori, professionisti, docenti, ma prima di tutto cittadini e persone libere dagli indicati schemi hanno fortemente voluto, anche e soprattutto in tempi emergenziali e di ristrettezze economiche, far sentire la propria voce sia politicamente (extra consiglio comunale) sia tecnicamente, unendo le forze per poter competere alle prossime elezioni amministrative del 2022”. L’obiettivo – ribadisce Onda Civica – è quello di “dare, da liberi, una sterzata ad una nauseante tendenza che ha portato di fatto la nostra comunità ad appiattirsi dinnanzi ad una maggioranza consiliare che ha mostrato scarsa sensibilità in merito alle distorsioni e mala gestio rilevate da Onda Civica”.

“Onda Civica – prosegue il comunicato – nel più ampio consesso di Azione Civica 2022, ritiene che una comunità come quella bitontina meriti di più, abituatasi invero alla mera sopravvivenza, ormai assuefatta e anestetizzata ai puerili e copiosi favorevoli consiliari, di dubbia consapevolezza, piuttosto che ad una programmazione e contestuale azione in favore dei soli cittadini, dei soli artigiani, dei soli commercianti, dei soli contribuenti, al di là dei classici schieramenti politici”.

Onda Civica – conclude il comunicato – “si adopererà in favore dell’ampio progetto Azione Civica 2022 affinché si inverta la copiosa e immotivata tendenza all’aumento della pressione fiscale locale (Imu e Tari principalmente), cui di fatto non corrisponde in maniera adeguata un miglioramento nell’erogazione dei servizi”.

I RAPPRESENTANTI DI ONDA CIVICA

Vincenzo Tassiello presidente

Pasqua Agostinacchio vice presidente

Pasquale Tampoia segretario

Antonello Orlino vice segretario

Lascia il tuo commento
commenti
I commenti degli utenti
  • Pino ha scritto il 13 gennaio 2022 alle 08:03 :

    Complimenti. Manovre degne di quelle in atto per il Quirinale. Piccoli strateghi crescono. La terminologia varia il fine è identico: inciuci, ammucchiate, compromessi, adesioni. Occupazione del potere. Manca in tutti questi salvatori della patria una base cultural-ideologica che ne evidenzi buone radici fortificate sui libri di scuola. Abbiamo bisogno di gente colta. I praticoni non vanno lontano. I grillini ne sono l'ultimo esempio. Rispondi a Pino