Dalla Regione

Commissariamento Arif, Damascelli: «Solo cambiali politiche per accordi elettorali?»

Nota del consigliere regionale di Forza Italia Domenico Damascelli, vicepresidente della IV Commissione Agricoltura

Politica
Bitonto venerdì 15 marzo 2019
di La Redazione
Arif
Arif © n.c.

"Oggi, in Commissione Agricoltura è stato approvato il disegno di legge che affida nuovi compiti all’Arif e ne decreta il commissariamento. L’ennesima prova della inutilità dell’Arxia che bocciammo a dicembre scorso in Consiglio regionale: una nuova agenzia-poltronificio uscita dal cilindro di Emiliano solo per i suoi interessi elettorali". Così il consigliere regionale Domenico Damascelli (Forza Italia), vicepresidente della IV Commissione Agricoltura.

"Ma siamo scettici - continua - sull’articolo 2 del ddl approvato oggi, che prevede il commissariamento dell’Arif: basterà un cambio al vertice per garantire la necessaria riorganizzazione ed il buon funzionamento di un’agenzia che è stata portata all’agonia da questo Governo regionale? O si tratta solo di una cambiale politica: il prezzo che ha dovuto pagare Emiliano all’assessore Di Gioia all’indomani delle dimissioni farsa di gennaio scorso, per il suo rientro in Giunta. D’altronde, l’assessore lo chiese pubblicamente in conferenza stampa. Ma, intanto, agli agricoltori nessuno assicura un servizio irriguo ed una gestione del territorio più efficienti a causa delle mancate manutenzioni, perché le giornate lavorative dei dipendenti sono poche, l’ufficio tecnico centrale è sguarnito, il personale ex Sma resta nel limbo. Disfunzioni generali tutte ascrivibili al Governo regionale".

"Ma adesso, - conclude Damascelli - la nuova guida dell’Arif sarà affidata ad un manager in grado di rilanciare l’agenzia con nuovi stimoli e prospettive o sarà il frutto di nuove spartizioni tra correnti politiche, anche in vista delle elezioni? Un’agenzia al servizio della nostra agricoltura, affossata finora da una pessima gestione a trazione clientelare".

Lascia il tuo commento
commenti