La nota

Scadenza contratti operai stagionali dei Consorzi di bonifica, Damascelli lancia l’allarme

"Che fine hanno fatto i fondi destinati alla gestione dei Consorzi?”

Politica
Bitonto venerdì 13 settembre 2019
di La Redazione
Consorzi di bonifica
Consorzi di bonifica © @web

"I nostri agricoltori hanno necessità di irrigare i campi per salvare i raccolti. Ma i rubinetti dei pozzi artesiani gestiti dai Consorzi di Bonifica potrebbero chiudersi il prossimo 24 settembre, quando scadranno i contratti degli operai stagionali che erogano materialmente l'acqua". A lanciare l'allarme è Domenico Damascelli, consigliere regionale di Forza Italia.

"Continuano a piovere richieste per l’irrogazione dei campi e si prospetta la necessità di operare h24, su tre turni, ma le prenotazioni - spiega - vengono registrate con un grosso punto interrogativo visto che, senza operai al lavoro, non potranno essere soddisfatte perché gli impianti dovranno chiudere".

"Che fine hanno fatto i fondi destinati alla gestione dei Consorzi? Siamo preoccupati - prosegue il consigliere Fi - perché non è stato ancora preso alcun provvedimento per assicurare la continuità del servizio irriguo erogato dai Consorzi di Bonifica”.

"Gli agricoltori - conclude Damascelli - patiscono un abbandono totale, e intanto le piante languono. Una situazione insostenibile. Siamo indignati da tanta sciatteria del Governo regionale, e chiediamo al presidente-assessore all'Agricoltura, Emiliano, di risolvere subito questa emergenza, perché il 24 settembre è ormai alle porte ed è assolutamente prioritario assicurare l’acqua ai campi per scongiurare danni all’economia del nostro territorio".

Lascia il tuo commento
commenti