La nota

Nomine ed incarichi Asl Bari, Damascelli: "Si faccia chiarezza su conferimenti"

Il consigliere regionale di Forza Italia chiede ad Emiliano trasparenza nella gestione della sanità pubblica

Politica
Bitonto giovedì 17 settembre 2020
di La Redazione
Domenico Damascelli
Domenico Damascelli © Facebook

“Nomine e incarichi affidati sulla base di autocertificazioni, senz'accurata verifica dei titoli. Succede nell’Asl Bari, come ho segnalato con due interrogazioni regionali: a dicembre 2015 e a dicembre scorso, chiedendo chiarimenti al presidente-assessore alla Sanità”. Così Domenico Damascelli, consigliere regionale di Forza Italia.

“Anche la trasmissione tv Le Iene, ad ottobre 2019, ha acceso i riflettori sulle nomine nei distretti sociosanitari dell’Asl Bari. Nella mia seconda interrogazione – spiega – ho chiesto lumi sulla delibera del novembre 2016 con cui, su proposta del direttore del Dipartimento di Prevenzione dell’Asl Bari, è stato conferito un incarico di responsabile di struttura semplice del servizio Igiene e sanità pubblica dell’Area Nord. Questo provvedimento ha dato origine ad un contenzioso tra azienda sanitaria e aspiranti, poiché la nomina sarebbe stata conferita sulla base di requisiti autocertificati relativi ad incarichi di responsabile di struttura semplice, che non sarebbero stati verificatil e risulterebbero retribuiti”.

“Un caso molto grave – aggiunge – visto che l’erogazione dell’indennità per un incarico, in assenza di un formale provvedimento di nomina e dei presupposti sottesi al conferimento, può configurare un illecito erariale. Eppure, dopo nove mesi, non è giunta ancora risposta. Ma c’è di più: qualche giorno fa, con delibera del 4 settembre, è avvenuto il rinnovo per altri cinque anni".

“Emiliano faccia subito chiarezza e l’Asl Bari fornisca risposte su questa vicenda, per dare garanzia della dovuta trasparenza nella gestione della sanità pubblica”, conclude Damascelli.

Lascia il tuo commento
commenti