Spoglio in corso

Referendum, a Bitonto stravince il Sì col 77%

Più di due bitontino su tre hanno votato per il taglio dei parlamentari

Politica
Bitonto lunedì 21 settembre 2020
di La Redazione
Referendum 2020
Referendum 2020 © AndriaLive

È terminato lo spoglio nelle sezioni bitontine e giungono i dati ufficiali sul referendum.

Il 77,38% dei bitontini ha votato per il Sì mentre il 22,62% ha votato per il No.

Oltre il 77 per cento dei nostri concittadini ha quindi votato per la riduzione di un terzo del numero dei parlamentari di Camera e Senato, confermando l’approvazione di una riforma costituzionale che non ha ottenuto almeno due terzi dei voti in ciascuna Camera. La riforma prevede di ridurre i seggi alla Camera da 630 a 400 e quelli al Senato da 315 a 200. Una riduzione di circa un terzo: si passerebbe dai circa 96 mila abitanti per deputato a circa 151mila. Con l’approvazione della riforma sarebbero ridotti anche i parlamentari eletti dagli italiani all’estero: passerebbero da 12 a 8 e i senatori da 6 a 4. Verrebbe inoltre stabilito un tetto massimo al numero dei senatori a vita nominati dai presidenti della Repubblica: mai più di 5.

Lascia il tuo commento
commenti
I commenti degli utenti
  • Franco ha scritto il 22 settembre 2020 alle 08:38 :

    Poi magari qualcuno di quel 77% ci dirà il motivo del suo SI al taglio del suo Parlamento. Finora non lo abbiamo capito. Rispondi a Franco

    Maria P. ha scritto il 22 settembre 2020 alle 12:34 :

    Non lo hanno capito neppure loro. Esultano come i capponi quando arriva Natale. Rispondi a Maria P.

    Cecco ha scritto il 22 settembre 2020 alle 19:22 :

    Non lo capisci perché sei dell'altra sponda (sponda del no) oppure non segui i dibattiti. Ad ogni modo più del 77% di chi si è recato al voto ha detto SI, su questo è ciò che, gente come te impegnata politicamente, deve riflettere. Finiamola con questo magna magna Rispondi a Cecco

  • Ferdinando Mundo ha scritto il 21 settembre 2020 alle 20:10 :

    Buonasera a tutti, abbiamo fatto tutto questo. Anche con questa guerra invisibile, sono contenuto grazie. Rispondi a Ferdinando Mundo